-->

EuroTour: Pavan si ferma agli ottavi in Australia

Di Fulvio Golob

Nel World Super 6 a Perth, vince il tailandese
Aphibarnrat, approdato per ultimo ai matchplay.
Nella finale supera per 2/1 l’australiano Nitties

Per la classifica finale, clicca qui

QUARTO GIRO – Il thailandese Kiradech Aphibarnrat ha superato in finale per 2/1 l’australiano James Nitties e ha vinto l’ISPS Handa World Super 6 Perth, torneo organizzato in combinazione tra European Tour e PGA Tour of Australasia, disputato sul percorso del Lake Karrinyup CC (par 72), a Perth in Australia, Al terzo posto l’altro australiano Lucas Herbert (3/1 sull’inglese Sam Horsfield).

Il torneo si è svolto con una formula particolare: stroke play sulle prime 54 buche, poi match play (su 6 buche) a eliminazione diretta nella giornata conclusiva tra i primi 24 classificati. Andrea Pavan, 17° dopo tre turni, è entrato tra i finalisti. Dopo aver superato l’australiano Stephen Leaney alla seconda  buca di playoff, ha ceduto negli ottavi contro l’americano Sean Crocker alla prima supplementare conseguendo la 15ª posizione finale.

Kiradech Aphibarnrat, 17° come Pavan dopo la fase stroke play, è entrato nei match play superando per ultimo uno spareggio a nove a cui ha preso parte anche il romano, poi ha eliminato nell’ordine l’australiano Ben Eccles (1 up), il giapponese Yusaku Miyazato (quinta buca extra), lo stesso Crocker (1 up) e in semifinale Herbert dopo una buca di playoff. Il 29enne di Bangkok ha ottenuto il quarto titolo nell’European Tour dove non vinceva dal 2015. È uscito al taglio dopo due giri l’altro azzurro in gara Lorenzo Gagli, 90° con 146 (71 75, +2).

Il montepremi era di 1.110.000 euro.

TERZO GIRO – Andrea Pavan, 17° con 211 colpi (-5, 73 66 72), è entrato tra i 24 giocatori che si contenderanno in titolo nella fase finale match play nell’ISPS Handa World Super 6 Perth, torneo organizzato in combinazione tra European Tour e PGA Tour of Australasia, che si sta svolgendo sul percorso del Lake Karrinyup CC (par 72), a Perth in Australia,

In vetta si è portato con 204 (67 70 67, -12) il thailandese Prom Meesawat con due colpi di vantaggio sullo statunitense Sean Crocker, sull’australiano Lucas Herbert e sul danese Thorbjiorn Olesen (206, -10). I colpi, ora, non conteranno più, ma sono serviti nei primi tre giri stroke play a stabilire i finalisti. I primi otto accederanno direttamente al secondo turno, mentre gli altri, Pavan compreso, si batteranno nel primo. Si gioca sulla distanza di sei buche, con eventuale playoff in caso di parità su una buca ridotta.

Pavan è stato affiancato da altri otto concorrenti costretti a un maxi spareggio che ne ha lasciato fuori uno. Il par ne ha subito promossi sette, azzurro compreso, poi il thailandese Kiradech Aphibarnrat e l’australiano Anthony Quayle, entrambi autori di un bogey, si sono contesi l’ultima piazza disponibile. Dopo tre buche ha prevalso Aphibarnrat con un par.

Prom Meesawat, 33 anni, una carriera nell’Asian Tour con due titoli, ha realizzato sette birdie e due bogey per il 67 (-5). Andrea Pavan ha marciato nel 72 del par con due birdie e due bogey. Nel primo turno il romano se la vedrà con l’australiano Stephen Leaney, quattro successi sull’European Tour. Il montepremi è di 1.110.000 euro.

Il torneo su Sky – La giornata finale dell’ISPS Handa World Super 6 Perth sarà teletrasmessa da Sky con collegamento domani, domenica 11 febbraio, dalle ore 6 alle ore 10 sul canale Sky Sport 2 HD.

SECONDO GIRO – All’ISPS Handa World Super 6 Perth, grandissima prestazione di Andrea Pavan, migliore di giornata (-6, come l’australiano Blyth), grazie a sette birdie e un bogey, proprio all’ultima buca di un giro quasi perfetto. Questo eccellente risultato gli ha fatto recuperare ben 80 posizioni e ora il campione romano (-5, 73 66) è addirittura nei top ten, all’ottavo posto.

Conducono la classifica a -8 il giocatore di casa Brett Rumford, già primo ieri e oggi con uno score uguale al par, e una vecchia conoscenza del Grande Golf come Lee Westwood, sei sotto par nella prima giornata e -2 sulle seconde 18 buche.

La particolare formula di gara disputerà ancora il terzo giro con la formula medal (stroke play), mentre l’ultimo in programma domenica lascerà in gara solo 24 concorrenti che si affronteranno in uno shootout a eliminazione diretta su sei buche. I primi otto saranno ammessi direttamente al secondo turno.

Purtroppo è uscito al primo taglio dopo 36 buche l’altro azzurro in gara, Lorenzo Gagli. Per il toscano (+2, 71 75) 18 buche concluse tre sopra par che gli hanno fatto perdere ben 42 posizioni, mettendolo fuori gioco.

Il montepremi è di 1.110.000 euro.

PRIMO GIRO – Sul percorso del Lake Karrinyup CC (par 72), a Perth in Australia, è iniziato l’ISPS Handa World Super 6 Perth dove Lorenzo Gagli è al 43° posto con 71 (-1) colpi e Andrea Pavan all’88° con 73 (+1). Il torneo, organizzato in combinazione tra European Tour e PGA Tour of Australasia, propone una formula innovativa, con le prime 54 buche medal e finale match play tra i primi 24 classificati.

Ha preso subito il comando con 64 (-8) l’australiano Brett Rumford, campione in carica, con due colpi di margine sul connazionale James Nitties e sull’inglese Lee Westwood (66, -6). Tra i nove concorrenti in quarta posizione con 67 (-5) i thailandesi Kiradech Aphibarnrat e Prom Meesawat e gli australiani Jason Scrivener e Wade Ormsby. In 33ª con 70 (-2) il danese Thorbjorn Olesen, in 68ª con 72 (par) l’australiano Robert Allenby, giocatore del PGA Tour molto atteso dal pubblico, e sempre più in crisi l’inglese Danny Willett, campione Masters 2016, 141° con 76 (+4).

Brett Rumford, 40enne di Porth Western con sei titoli nell’European Tour e due nel circuito di casa, ha iniziato dalla buca dieci con sette birdie sulle prime nove. Frenata nel rientro con due bogey, poi altri tre birdie e chiudere. Stesso tee di partenza per i due azzurri. Lorenzo Gagli ha guadagnato un colpo con due birdie e un bogey, che poi ha mantenuto sulle seconde nove buche con un birdie e un bogey. Andrea Pavan ha viaggiato in par per dieci buche (un birdie, un bogey), poi ha concluso con un birdie e due bogey. Il montepremi è di 1.110.000 euro.

Il torneo su Sky – L’ISPS Handa World Super 6 Perth viene teletrasmesso in diretta da Sky. Seconda giornata: venerdì 9 febbraio dalle ore 6 alle ore 10 (Sky Sport 2 HD).

© RIPRODUZIONE RISERVATA 11 febbraio 2018
Tags
Ultimi articoli