Siamo a Fiano, all’interno del famoso parco La Mandria, è qui che nel 1924 viene inaugurato il Circolo Golf Torino

36 buche da sogno, il percorso blu par 72 di 6590 metri ed il giallo sempre par 72 di 6325.

E’  un Disegno importante dipinto da John Morris,  Marco Croze, Graham Cooke e dallo Studio Harris.

Scrivere un buono score al Torino lascia soddisfatti i giocatori di qualsiasi categoria.

Il parco offre continue immagini suggestive, senso di natura e relax grazie ad una fauna ed una flora molto rigogliose

La manutenzione? è sempre perfetta, i green sono veloci e con disegni equilibrati. Ci sono buche iconiche come la 13 dove il pubblico si stringeva intorno ai professionisti negli open d’Italia giocati nel 1999, nel 2013 ed infine nel 2014.

La club house?  è intima, dove si riconoscono i segni della storia del golf come il cammino dei fratelli molinari e tutti gli incredibili successi de club dei giovani. Profumo di tradizione, senso di famiglia.