MERCEDES-BENZ: è arrivata la nuova Classe B

Di Fulvio Golob

Protagonista a Parigi, ecco l’ultima nata della stella a tre punte, molto più moderna, sportiva e tecnologica della precedente. L’abbiamo provata per G&T nel drive test mondiale a Maiorca. Prime consegne da febbraio

Bella, dinamica, moderna, decisamente tecnologica. Si presenta così la nuova Mercedes-Benz Classe B, che sostituisce in toto la precedente, andata in pensione dopo ben sette restyling. Presentata con grande successo al Salone di Parigi, perpetua l’idea di monovolume, discostandosi però completamente dalla sua antenata e invece strizzando evidentemente l’occhio alla Classe A, di recente rinnovata con un look ancora più giovane e aggressivo.

I motori. A quattro cilindri da due litri 2.0, supportati dal turbocompressore, i due diesel, i primi in assoluto che anticipano l’adattamento alle normative Euro 6d, obbligatoria dal 2020. I propulsori a gasolio, che nel cofano sono disposti in senso trasversale, propongono due livelli di potenza, rispettivamente con 150 e 190 cavalli. La versione a benzina, da 1,33 litri, presenta due varianti che erogano 136 e 163 cavalli e includono l’utilizzo del filtro antiparticolato.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: il cofano motore

Per quanto riguarda la trasmissione, in attesa del già annunciato 4Matic, in tutte le varianti è sull’asse anteriore. In abbinamento c’è di serie il cambio automatico 7G-DCT o 8G-DCT, con sette o otto marce, a doppia frizione. Fra gli optional, la possibilità di montare le sospensioni attive Dynamic Select.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: veduta laterale che evidenza il family look con la Classe A, recentemente rinnovata

La linea – I designer dovevano fare in modo che la nuova Classe B si distinguesse esteticamente dal segmento dei monovolume. Il compito è stato affidato al passo lungo (2.729 mm), alla linea lievemente ribassata del tetto e ai cerchi più grandi di una misura (da 16” a 19”). Il frontale è relativamente piatto e le spalle della carrozzeria abbastanza pronunciate sottolineano l’immagine sportiva della vettura. Migliorato anche il Cx, da 0,25 a 0,24.

I fari piatti già nella versione base presentano una raffinata configurazione interna, con fari H7 e luci di marcia diurne a LED. C’è poi la versione interamente a LED, con le luci di marcia diurne che disegnano la forma di doppia fiaccola. Disponibili a richiesta i Multibeam Led, con luci di marcia a regolazione elettronica che si adattano rapidamente alle condizioni del traffico.

Nella parte posteriore da segnalare i gruppi ottici bipartiti, gli elementi riflettenti del paraurti e la parte inferiore della coda che sottolineano lo sviluppo in larghezza. In evidenza anche il grande spoiler sul tetto e gli altri in nero lucido applicati ai lati del lunotto.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: veduta di tre quarti posteriore

Gli interni – Senz’altro innovativi quanto gli spazi della nuova Classe A , con alcune differenze. Nella seconda la plancia portastrumenti è divisa in due corpi di base orizzontali, mentre su Classe B si presenta come un volume unico. Di fronte al conducente la sezione rientrante alloggia l’unità completamente indipendente dei monitor, offerta in diverse configurazioni: con due display da 7 pollici, con uno da 7 pollici e uno da 10,25″ o nella variante widescreen con due schermi da 10,25″. A richiesta è disponibile anche un head-up proiettato sul parabrezza.

Le bocchette di ventilazione, cinque in tutto, si ispirano alle turbine di un aereo. La consolle centrale ospita il sistema di comando e di immissione touch, mentre l’illuminazione di atmosfera prevede ben 64 colori e dieci scenari cromatici, per personalizzare al massimo l’abitacolo.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: il lunghissimo e cruscotto, interamente elettronico, in grande evidenza sulle vetture del celebre marchio tedesco

Sedili e bagagliaio – Regolazioni più comode per le poltrone anteriori con uno spazio in larghezza cresciuto di oltre tre centimetri, fino a 1,45 metri. Numerose le dotazioni previste, fra le quali i sedili climatizzati con funzione massaggio e funzione Energizing, che modifica di poco la posizione del cuscino e dello schienale secondo una temporizzazione precisa.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: la zona anteriore degli interni

Anche nella zona posteriore sono state apportate delle migliorie: il divano, frazionabile di serie nel rapporto 40:20:40, viene proposto nel corso del 2019 anche in una versione scorrevole di 14 centimetri, in grado di portare così da 455 a 705 litri la capacità del bagagliaio. Sale a 1.540 litri la capacità totale con due posti. Opzionale il portellone elettrico, comandato anche con il solo movimento del piede sotto al paraurti.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: la zona posteriore degli interni

Il sistema MBUX -Si traduce in un vero assistente virtuale che si può gestire vocalmente e offre molte funzionalità in remoto utilizzabili con la app Mercedes Me e i servizi Mercedes Me Connect, dal car sharing privato tra familiari al sistema Car-To-X al tracking del veicolo. A rendere unico il sistema è la capacità di apprendere dall’esperienza grazie all’intelligenza artificiale, che mette in collegamento tra loro auto, guidatore e passeggeri.

Tra gli altri punti di forza vanno citati il touchscreen di serie e, a seconda dell’equipaggiamento, la plancia con display widescreen ad alta risoluzione, la navigazione con tecnologia della Realtà Aumentata e le intelligenti azioni vocali con comprensione del linguaggio naturale, che si attivano pronunciando “Hey Mercedes”. Il touchscreen del sistema MBUX è parte integrante di una logica globale basata sui comandi touch, i cui tre protagonisti sono il touchscreen, il touchpad sulla consolle centrale (a richiesta) e i pulsanti touch control al volante.

Nuova Classe B Mercedes-Benz: l’interno ipertecnologico

Con i suoi moderni sistemi di assistenza alla guida, Classe B si colloca al vertice assoluto del segmento per quanto riguarda la sicurezza attiva, utilizzando per la sua dotazione funzioni presenti addirittura a bordo della Classe S. Gli ordini per la nuova Classe B sono iniziati dal 3 dicembre 2018 e le prime consegne sono previste nel febbraio del prossimo anno.

La nuova Classe B Mercedes-Benz: sicurezza in primo piano. Fra i numerosi sistemi a disposizione, anche gli specchietti contro i pericoli dell’angolo cieco di visibilità

 

Dimensioni esterne Nuova

Classe B

Versione

precedente

Lunghezza mm 4.419 4.393 +26
Larghezza mm 1.796 1.786 +10
Larghezza incl. retrovisori est. mm 2.020 2.010 +10
Altezza mm 1.562 1.566 -4
Passo mm 2.729 2.699 +30
Carreggiata ant. mm 1.567 1.552 +15
Carreggiata post. mm 1.547 1.549 -2
© RIPRODUZIONE RISERVATA 05 dicembre 2018
Tags
Ultimi articoli