Hero Challenge:
Rahm stacca tutti

Di Fulvio Golob

Nel torneo di Tiger alle Bahamas
lo spagnolo vola nell’ultimo giro
e con 65 colpi precede Finau e Rose

Dopo i due successi sul PGA Tour e i tre sull’European Tour, Jon Rahm porta a casa un’altra vittoria in un importante evento collegato al circuito americano. Il 24enne spagnolo (-20) domina l’Hero World Challenge, riservato a 18 grandi protagonisti del golf mondiale, e con un ultimo giro in 65 colpi (sette birdie per lui), lascia a quattro lunghezze il secondo in classifica, l’americano Tony Finau (-16). Al terzo posto del torneo ispirato da Tiger Woods e dotato di un montepremi di 3,5 milioni di dollari, è finito Justin Rose (-15), anche lui con il miglior score di giornata fatto segnare da Rahm (per l’inglese un eagle, sei birdie e un bogey). Seguono poi Henrik Stenson, Patrick Cantlay, Rickie Fowler e Dustin Johnson.

Per un colpo, Tiger (-1) riesce a lasciare l’ultimo posto a Hideki Matsuyama (par). Per lui quattro giorni non indimenticabili, se si esclude un discreto 69 nel secondo giro. In quello conclusivo, partenza pessima con quattro bogey nelle prime nove buche, pareggiati da un ritorno di orgoglio siglato da altrettanti birdie fra la 11 e la 15. Ultimo inciampo alla 17, che comunque non avrebbe modificato nulla nella sua classifica, visto che il 16° posto Jason Day lo ha fissato a -5.

Per Jon Rahm, premio di un milione di dollari destinato al vincitore.

Prossimo appuntamento con il PGA Tour in Florida, a Naples, per il QBE Shootout, dal 7 al 9 di dicembre. 24 in gara, fra cui DeChambeau, Finau, Hoffman, Na, Snedeker, Stricker, Watson, Woodland e la 23enne proette americana Lexi Thompson, già quarta lo scorso anno in coppia con Tony Finau.

Il PGA Tour va quindi in vacanza fino alla prima settimana di gennaio, per il Sentry Tournament of Champions. Il torneo, che si svolgerà alle Hawaii, è riservato ai vincitori della scorsa stagione, tra cui ovviamente anche Francesco Molinari.

Clicca sul link di seguito per la classifica completa del Hero World Challenge

© RIPRODUZIONE RISERVATA 02 dicembre 2018
Tags
Ultimi articoli