-->

FedEx: Fowler brucia Stenson

Di Fulvio Golob

A Boston, Rickie porta a casa la vittoria
numero tre sul Tour, superando di un colpo
lo svedese, primo dopo 54 buche. Day 12°

Per il tabellone finale, clicca qui
QUARTO GIRO – Sprint finale per Fowler che opera il sorpasso su Henrik Stenson. Rickie (-15, 67 67 67 68) con la sua grande regolarità è bravo ad approfittare del peggior score dello svedese nel torneo (-14, 67 68 65 70). Con un colpo di vantaggio a tre buche dalla fine, Stenson spedisce in acqua il tee shot al par 3 della 16 e non riesce a evitare il doppio bogey, che consegna il secondo torneo dei FedEx Playoffs a Fowler. Per il 26enne californiano, terza vittoria sul PGA Tour dopo quelle del Wells Fargo (2012) e di The Players quest’anno. Terzo Hoffman (-11) e poi un quintetto con Furyk e Reed a -8.
Recupera 13 posizioni Jason Day, che chiude così al 12° posto e conserva ancor più saldamente la testa della classifica nella FedEx Cup, con il miraggio di 10 milioni di dollari che verranno assegnati fra due weekend.
Finalmente un grande giro per Rory McIlroy, unico a firmare uno score di 66 colpi, migliore di giornata. Per il fuoriclasse nordirlandese sei birdie nelle prime 11 buche, con un solo bogey (17).
Nella classifica della FedEx, dopo Day figura sempre Jordan Spieth, nonostante i due tagli consecutivi subiti. Seguono Fowler, Stenson e Bubba Watson, mentre McIlroy è 17°.
Per il prossimo appuntamento, il BMW Championship, restano in gara solo in 70. Fra gli eliminati, Donald, Villegas e Dufner.
TERZO GIRO –  Grazie a un ottimo giro in 65 colpi lo svedesone è salito al comando raggiungendo quota -13. Rickie Fowler è al secondo posto con -12 dopo il terzo giro in 67. Si preannuncia un gran finale con una sfida nella quale potranno inserirsi Sean O’Hair e Matt Jones a quota -11. Ultimo giocatore che può ambire al successo è Russell Knox, quinto solitario a -10. Più attardati tutti gli altri.Terzo turno negativo per Jason Day che a sorpresa ha concluso in 73 colpi scendendo a -4, al 25° posto, senza alcuna possibilità di vittoria con relativa scalata in vetta al world raking. L’australiano resterà al comando della Fed Ex Cup poiché in caso di vittoria Stenson risalirebbe al terzo posto.
SECONDO GIRO: Dopo 36 buche, il Deutsche Bank Championship fa notizia per il secondo taglio consecutivo subito da Jordan Spieth (75 73). Il numero due mondiale confessa in conferenza stampa di essersi svegliato dopo un altro brutto sogno e spera di comportarsi meglio nella prossima prova, la terza dei FedEx Playoffs, il BMW Championship in programma da giovedì in Illinois.
Fra i migliori del mondo, regge botta Jason Day, che chiude decimo (68 68) a tre colpi dal secondo posto, occupato dallo zimbabwiano Brendon de Jonge, primo dopo 18 buche. Al comando è invece volato, con tre lunghezze di vantaggio (-12), Charley Hoffman, 38enne di San Diego, con tre vittorie sul tour in 21 anni di professionismo. Per lui uno straordinario giro in 63 colpi, con nove birdie e un solo bogey. Fra i top player, in buona posizione anche Rickie Fowler e Zach Johnson (3.i a -8), Stenson (7°, -7) e Jim Furyk (10°, -6) con lo stesso punteggio di Day.
La FedEx Cup complessivamente distribuirà premi per 35 milioni di dollari. A nozze il vincitore, ma non andrà poi tanto male ai piazzati con tre milioni di dollari al secondo, due milioni al terzo, 1.5 al quarto e un milione al quinto.
Nei quattro eventi dei Playoffs il montepremi è 33 milioni di dollari, 8.250.000 dollari per ciascuna gara con 1.485.000 dollari per il primo classificato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA 08 settembre 2015
Tags
Ultimi articoli