Potrebbe chiamarsi “forse non tutti sanno che…” l’articolo riportato da golf.com che ha provato a fare uno studio su quale Golf Club abbia i soci con il maggior numero di Major vinti.

Qualcuno, come dice il portale, potrebbe immediatamente pensare ad AUGUSTA, visto che i vincitori del Major di casa diventano automaticamente Members dopo la vittoria della domenica del Masters.

Ma lo studio è sui soci “veri”. La condizione è il pagamento della quota di iscrizione come fanno milioni di amateur nel mondo.

Secondo questo criterio, quale campo vince questa classifica

E’, senza dubbio secondo Josh Sens, il Pine Tree Golf Club. Campo a soli 40 minuti da Seminole dove, in queste ore, si sta giocando lo Skins Game tra Mcilroy, Johnson, Fowler e Wolff.

Per tenere il conto, lo studio prende in considerazione i Major maschili e femminili e questi sono i soci che siedono o che hanno fatto parte del club più titolato del mondo:

Sam Snead (7)
Tommy Armor (3)
Gary Woodland (1)
Mickey Wright (13)
Louise Suggs (11)
Karrie Webb (7)
Meg Mallon (4)
Joann Carner (2)
Beth Daniel (1)
Lauri Merten (1)

Qualcuno starà pensando al campo dove è socio Tiger Woods, qualcun altro a quelli dove passeggiano indisturbati i signori Jack Nicklaus e Gary Player.

Altri ancora si chiederanno se Sam Snead (girano voci fosse molto tirchio), abbia veramente pagato la quota di tasca sua essendo decisamente famoso nel periodo della richiesta di affiliazione. Ebbene si, il circolo conserva gelosamente la ricevuta di pagamento.

Pine Tree, secondo le dichiarazioni dei soci, è amato perché è un vero campo per i giocatori. Impossibile non divertirsi come impossibile non trovarsi in difficoltà dopo un errore da qualsiasi battitore del percorso.

Una scelta perfetta per giocatori di alto livello, sia nel momento di massima forma che, poi, nel cammino verso la pensione; con la possibilità di sfruttare un campo adatto a tutte le età e mai banale.

Questo articolo dei 50 Major Champion al Pine Tree Golf Club ci ha incuriosito.

La domanda adesso è: “E’ più divertente provare questo campo e capire il perché i giocatori lo amino o girare in spogliatoio e respirare l’atmosfera tra gli armadietti dei plurititolati?”

Io voto la seconda, ma amo il “backstage” del golf e l’immagine di un campione in spogliatoio, al proprio club, con la coppa di un Major in mano mi fa venire i brividi tutte le volte.

E poi, immagino le chiacchiere al bar tra di loro…

 

Swing Your Life