U

n’incredibile varietà di paesaggi e microclimi rendono l’isola spagnola unica nel suo genere. Qui fu persino fondato il primo percorso del Paese nel 1891.

A Gran Canaria, la seconda per dimensione tra le isole dell’omonimo arcipelago, ci sono oggi otto campi dislocati in un raggio inferiore a 50 km. Tra le mete predilette del turismo balneare e golfistico sicuramente la costa sud occidentale dell’isola, un lembo di terra lussureggiante che si getta nelle acque cristalline delle rinomate spiagge di sabbia bianca. Qui, vicino a Playa de Mogan, sorge l’Hotel Anfi Tauro con il suo golf 18 buche, più altre 9, disegnato da Von Hagge e inserito nell’ambiente circostante, tra montagna, laghi e cascate naturali.