Per il tabellone finale, clicca qui

La coreana Hyo Joo Kim (nella foto con il trofeo, dopo essere stata “incremata” con una schiuma dello sponsor dalle altre giocatrici) ha vinto con 274 colpi (70 70 68 66, -18) il Pure Silk Bahamas Classic, torneo che sul percorso del Paradise Island (par 73), a Nassau nelle Isole Bahamas, ha aperto la stagione del LPGA Tour. È terminata 48ª con 288 (72 70 73 73, -4) Giulia Sergas e subito dietro Giulia Molinaro, 51ª con 289 (74 72 73 70, -3).

Con un giro finale in 66 (-7) Hyo Joo Kim ha rimontato dalla terza posizione e ha lasciato a due colpi la connazionale Sei Young Kim, campionessa uscente, la svedese Anna Nordqvist e Stacy Lewis, numero tre mondiale (276, -16). Al quinto posto con 277 (-15) Paula Creamer, la coreana Ilhee Lee e la thailandese Pornanong Phatlum, all’ottavo con 278 (-14) Brittany Lincicome, la coreana Min Seo Kwak e l’inglese Charley Hull, leader dopo tre giri con Anna Nordqvist, e al 17° con 282 (-10) Lexi Thompson. Quasi in coda Cheyenne Woods, 78ª con 295 (+3), nipote di Tiger Woods, mentre è stata costretta al ritiro dopo un turno la coreana Inbee Park, numero uno mondiale.

Hyo Joo Kim, vent’anni, ha portato a tre i titoli nel circuito, compresivi di un major (Evian Championship, 2014), per un palmares nel quale figurano anche nove successi nel Korean LPGA Tour e uno nel Japan Tour (ottenuto da dilettante). Ha battuto la concorrenza con otto birdie e un bogey ed è stata gratificata con un assegno di 210.000 dollari su un montepremi di 1.400.000 dollari.

Dopo una buona partenza e un bel secondo giro nel quale era salita al 13° posto, Giulia Sergas ha rallentato con due 73 (par) e ha concluso la sua prestazione con un eagle, due birdie e due doppi bogey. Giulia Molinaro ha recuperato posizioni con un 70 (-3), miglior score della sua gara, frutto di sei birdie e di tre bogey.