Per il tabellone in tempo reale, clicca qui

TERZO GIRO – Terze e ultime 18 buche dell’ISPS Handa NZ Women’s Open in Nuova Zelanda. Vince con due colpi di vantaggio Lydia Ko (-10), beniamina di casa e numero uno del mondo, con un paio di colpi di vantaggio sull’inglese Felicity Johnson, sulla coreana Hye Jin Choi (dilettante) e la danese Nanna Madsen. Diana Luna chiude al 37° posto (par, 74 70 72).

SECONDO GIRO – Diana Luna, con un parziale di 70 (-2) colpi e lo score di 144 (74 70, par), è salita dal 60° al 31° posto nell’Isps Handa New Zealand Women’s Open, gara d’apertura del Ladies European Tour che si conclude con la disputa del terzo giro sul percorso del Clearwater Golf Club (par 72) a Christchurch in Nuova Zelanda.

Ha decisamente attaccato prendendo il comando con 136 colpi (69 67, -8) la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e campionessa uscente, ma la corsa al titolo è comunque ancora aperta e coinvolge almeno altre nove concorrenti. Sono la francese Justine Dreher, seconda con 137 (-7), la scozzese Pamela Pretswell e le danesi Emily Pedersen e Nanna Koerstz Madsen, terze con 138 (-6), le spagnole Maria Hernandez e Noemi Jimenez, le coreane Jeongmin Cho e Hye Jin Choi (am), l’australiana Liv Cheng e la danese Nicole Broch Larsen, in vetta dopo un turno, seste con 139 (-5). I numeri non escludono la norvegese Marianne Skarpnord, 12ª con 140 (-4), mentre penalizzano la francese Gwladys Nocera e l’inglese Trish Johnson, 27.e con 143 (-1).

Lydia Ko ha recuperato dal quinto posto con sei birdie e un bogey per il 67 (-5) e Diana Luna, il cui obiettivo dichiarato è di guadagnarsi un posto per le Olimpiadi di Rio 2016, ha segnato tre birdie e un bogey per il 70 (-2). Il montepremi è di 200.000 euro.

PRIMO GIRO –  Diana Luna ha iniziato al 60° posto con 74 (+2) colpi l’Isps Handa New Zealand Women’s Open, gara d’apertura del Ladies European Tour che si sta svolgendo sul percorso del Clearwater Golf Club (par 72) a Christchurch in Nuova Zelanda. È partita a forte andatura la sempre più convincente danese Nicole Broch Larsen, leader con 66 (-6) colpi, ma non è riuscita ad allungare il gruppo. E’ al secondo posto con un colpo di ritardo la francese Justine Dreher (67, -5), sono al terzo con 68 (-4) la scozzese Pamela Pretswell e la transalpina Gwladys Nocera e al quinto con 69 (-3) la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e campionessa uscente, e l’australiana Cathryn Bristow. Ben dodici concorrenti occupano la settima posizione con 70 (-2) e tra costoro si trovano la danese Nanna Koerstz Madsen, la norvegese Marianne Skarpnord, l’australiana Bree Arthur e l’inglese Felicity Johnson. In 19ª con 71 (-2) la francese Valentine Derrey e l’australiana Sarah Kemp.

Nicole Broch Larsen ha messo a segno sette birdie contro un bogey, mentre Diana Luna è partita molto male con tre bogey consecutivi e poi ha proseguito con quattro birdie e tre bogey. Il montepremi è di 200.000 euro.