-->

Proteggi i risparmi con Lux Im

Di Andrea Ronchi

Oggi grazie alla tecnologia è possibile mettere al sicuro il proprio capitale grazie alla strategia innovativa di gestione del risparmio al tempo della volatilità

Tensioni internazionali, minacce di guerre doganali, instabilità politica e ritorno dell’inflazione: in queste condizioni, non è facile per un risparmiatore orientarsi sui mercati e scegliere i prodotti di investimento giusti per lui. La parola d’ordine diventa quindi una sola: protezione. E per aiutare le famiglie italiane a tutelare i propri patrimoni, Banca Generali Private va controcorrente e presenta Lux Im, una sicav innovativa che punta sulla tecnologia per ottimizzare la gestione e protezione dei risparmi.

Banca Generali ha declinato i propri valori di protezione, qualità e trasparenza nel nuovo strumento di investimento chiamato Lux Im, che utilizza l’innovazione tecnologica come elemento distintivo per aumentare le opportunità di diversificazione, controllando le molteplici sfaccettature del rischio. Il focus di Lux Im è su quattro macro-famiglie di investimento: long term trends, ricerca di income, nuove fonti di Alpha e risk mitigation. La prima per scoprire le opportunità generate dai trend di lungo periodo guardando alla sostenibilità, alle nuove frontiere nelle fonti rinnovabili, ai mutamenti demografici e gli sviluppi tecnologici tra cui la blockchain; la seconda volta a garantire al proprio patrimonio flussi di rendimento ricorrenti per rispondere in modo concreto alle crescenti esigenze di sicurezza, senza limiti settoriali e strategie capaci di cogliere i punti di forza dei Paesi Emergenti; la terza orientata alla ricerca di generatori di prodotto nell’ambito delle nuove nicchie di investimento e la quarta che, grazie alla potenza di calcolo dei computer, mette in atto strategie volte a mitigare i differenti rischi dei mercati.

Nonostante l’evoluzione normativa introdotta da Mifid2 abbia portato a una generale restrizione dell’offerta, Lux Im parte con 20 differenti strategie di investimento, che diventeranno 60 entro la fine dell’anno. Tra queste spiccano le gestioni all’avanguardia nella sfera dei fondi ESG, legati alla tutela dell’ambiente e al rispetto dei paradigmi di sostenibilità. Non solo, ci sono poi prodotti fortemente legati all’innovazione, che puntano sulle tecnologie basate sulla blockchain (la tecnologia alla base del Bitcoin), così come soluzioni capaci di generare flussi di cedola per la clientela che ha bisogno di più certezze per il futuro.

Guarda il video

© RIPRODUZIONE RISERVATA 09 agosto 2018
Tags
Ultimi articoli