Phoenix Open:
vittoria per Fowler

Di Federica Rossi

Con quel triplo bogey sembrava fosse tutto perduto
e invece l’americano riesce nell’impresa e si porta
a casa il titolo con un solo colpo di vantaggio

Per la classifica finale del torneo clicca qui sotto
WASTE MANAGEMENT PHOENIX OPEN

Rickie Fowler conquista il Waste Management Phoenix Open e ritrova una vittoria che sul PGA Tour mancava da quasi due anni, precisamente dall’Honda Classic 2017. Il 30enne californiano ha vissuto un ultimo giro decisamente complesso sul TPC Scottsdale Golf Club, in Arizona. Le condizioni atmosferiche avverse hanno reso ancora più difficile il percorso e Fowler, che si presentava alla partenza con quattro colpi di vantaggio sui più immediati inseguitori, ha rischiato di compromettere il proprio successo con un incredibile triplo bogey alla buca 11. Nel finale il californiano ha mantenuto la calma realizzando due birdie alla 15 e alla 17, sufficienti per conservare un piccolo vantaggio sugli avversari e aggiudicarsi il torneo. Ha chiuso l’ultimo giro in 74 colpi, terminando con uno score complessivo di -17.

Seconda posizione con due colpi di distacco per il sudafricano Branden Grace, uno dei pochi a chiudere sotto par con un -2 nella quarta giornata di gara. Terzo lo statunitense Justin Thomas con -14 e in quarta posizione a -12 Chez Reavie, Bubba Watson e Matt Kuchar. Un colpo più indietro un altro terzetto, composto da Chris Stroud, Gary Woodland e dal sudcoreano Sungjae Im. Gruppo di cinque giocatori in decima posizione a chiudere la top10 composto da Harold Varner III e Xander Schauffele, dallo scozzese Russell Knox, dallo spagnolo Jon Rahm e dal colombiano Jhonattan Vegas.

Il montepremi del Waste Management Open era di 7.100.000 dollari, di cui 1.278.000 sono andati a Rickie Fowler.

Prossimo torneo sul PGA Tour l’AT&T Pebble Beach Pro-Am, a partire da giovedì 7 febbraio. Montepremi complessivo 7.600.000 dollari. Unico giocatore fra i primi dieci del World Ranking è Dustin Johnson, fresco vincitore della gara in Arabia Saudita sull’European Tour.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 01 febbraio 2019
Tags
Ultimi articoli