Mack Daddy 4: cambia la tecnologia delle scanalature

Di Andrea Vercelli

Callaway lancia il suo ultimo modello di wedge ridefinendo il sistema dei groove per una precisione e un controllo assoluto

Non si tratta solo della quarta versione di uno dei wedge più apprezzati sul mercatto; il nuovo Mack Daddy 4 di Callaway ridefinsce il concetto delle scanalature con la Groove-In-Groove Technology per un livello di spin e performance mai ottenute prima d’ora.

La serie Mack Daddy 4 è stata sottoposta a test e controlli come nessun altra e rappresenta la punta più alta della collaborazione tra Callaway e il genio dei wedge, Roger Cleveland, da anni a capo dello sviluppo e del design di tutti i nuovi modelli della casa di Carlsbad.

La nuovissima tecnologia Groove-In-Groove è definita da una serie di caratteristiche che permette al bastone di generare un incredibile livello di spin e controllo:
• Le scanalature principali sono fresate orizzontalmente e lavorate per generare un alto livello di tolleranza. Nei loft bassi (52° e inferiori) è stata utilizzata una configurazione delle scanalature 20D per ottenere uno spin consistente nei colpi pieni; quelli più alti (54° e superiori) presentano invece scanalature 5D più aggressive per ottenere il massimo controllo dal rough e intorno al green.
• La configurazione di ogni faccia a 16 scanalature include anche un nuovo ‘Nip-It’ groove vicino al bordo inferiore che permette di aumentare sensibilmente il controllo, specialmente nei colpi corti.
• Tra ogni scanalatura principale nella parte piatta della faccia è presente una superficie fresata con tre micro-rilievi che estendono l’ampiezza della superficie d’impatto. I micro-groove tra i rilievi consentono inoltre di elevare il livello di rotazione della palla all’impatto in maniera significativa in ogni tipo di colpo.
• Questa combinazione di scanalature e micro-scanalature genera ben 84 differenti punti di contatto tra la faccia e la palla.
L’esperienza di Roger Cleveland sul Tour ha permesso di perfezionare forme, suole e lavorazione per ottenere una forma più compatta, all’avanguardia, con un raggio più avanzato e leggermente più sfalsato rispetto al Mack Daddy 3. Il raggio stretto facilita il contatto pulito con lie stretti per il massimo spin e controllo.

“L’MD4 definisce un nuovo livello di performance e aspetto nella categoria dei wedge – ha dichiarato Roger Cleveland -. Forma, feeling, spin, controllo, versatilità, finitura e dettagli sono stati portati al livello più alto mai raggiunto in questa categoria di bastoni”.

Il feeling unico dei nuovi MD4 deriva da una testa in morbido acciaio al carbonio 8620 (disponibile in un’elegante finitura in platino e cromo o nella versione Matte Black) e un sistema di peso in alluminio che consente di posizionare in modo preciso il centro di gravità in ogni testa. Il centro di gravità si muove progressivamente verso l’alto con l’aumento del loft, assicurando un colpo sempre solido e una traiettoria consistente. Completano la qualità dei nuovi wedge lo shaft True Temper Dynamic Gold Tour-Issue 115 e il grip Lamkin UTx.
Disponibile con 21 combinazioni diverse di loft-bounce inclusi nove loft: 46°, 48°, 50°, 52°, 54°, 56°, 58°, 60° e 64°, l’MD4 è la serie più completa di wedge mai prodotta da Callaway. Quattro inoltre le opzioni di soletta per coprire le esigenze di ogni tipo di giocatore, angolo di attacco e condizioni del percorso (C, S, W e la nuova X grind, che presenta una suola a mezzaluna stretta, con un elevato bounce (12°), che eccelle con angoli d’attacco da moderati a verticali in condizioni di percorso medio-morbido.
Tre modelli MD4 sono anche disponibili nella versione lady: 52°, 56° e 60° (tutti con soletta W grind) e shaft in grafite Aldila 50 grammi e grip Lamkin Diamond. La nuova serie MD4 sarà disponibile nei migliori negozi a partire dal prossimo 26 gennaio al prezzo di 169 euro cadauno.
Per maggiori informazioni: www.callawaygolf.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA 10 gennaio 2018
Tags
Ultimi articoli