FedEx: domina DeChambeau

Di Fulvio Golob

Il 24enne californiano si conferma
anche nel quarto giro: vince il Northern Trust
e vola in testa alla classifica delle finali

Finale – Bryson DeChambeau ha mantenuto senza eccessivi problemi i quattro colpi di vantaggio che deteneva dopo la 54.a buca e ha conquistato un meritatissimo successo (-18, 68 66 63 69) nel Northern Trust, la prima delle quattro gare di playoff del PGA Tour che portano all’assegnazione dei dieci milioni di dollari della FedEx Cup. Per lui, terzo successo sul PGA Tour.

Con questo squillante risultato, DeChambeau è passato inoltre dal nono al primo posto della classifica delle finali FedEx, in posizione perfetta per tentare di aggiudicarsi il jackpot di dieci milioni dollari. Ed è ormai vicinissimo alla top ten mondiale, avendo recuperato nove posizioni, dal 21° al 12° posto, nell’Official World Golf Ranking.

Sul percorso del Ridgewood CC (par 71), a Paramus nel New Jersey, è invece crollato Keegan Bradley, che lo inseguiva al secondo posto, autore di un tremendo 78 nell’ultimo giro, che l’ha fatto precipitare al 34° posto. Ha chiuso così alle spalle di DeChambeau il 28enne Tony Finau (-14), che a sua volta ha preceduto una coppia formata da Billy Horschel e dall’australiano Cameron Smith (-13).

Questi i piazzamenti degli altri campioni più seguiti: 5° Adam Scott, 8.i Justin Thomas e Brooks Koepka, 11° Dustin Johnson, 15° Phil Mickelson, 20° Jason Day, 25° Jordan Spieth (giornata no per lui, che ha perso 18 posizioni) e infine 4o° Tiger Woods. Era uscito al taglio Francesco Molinari, che resta nei piani alti della classifica FedEx, passando però dall’ottavo al 13° posto.

Prossima gara delle finali (venerdì 31 agosto – lunedì 3 settembre) il Dell Technologies, al TPC Boston (Massachusetts), cui prenderanno parte i primi 100 della classifica aggiornata al Northern Trust. Seguiranno poi il BMW Championship (70 gli ammessi) e infine il Tour Championship, che vedrà al via solo i primi 30 della graduatoria.

Terzo giro – Bryson DeChambeau con un giro ad alto livello in 63 (-8) colpi e lo score di 197 (68 66 63, -16), ha probabilmente dato una decisa svolta al Northern Trust, la prima delle quattro gare di PlayOffs del PGA Tour che portano all’assegnazione dei dieci milioni di dollari della FedEx Cup al vincitore di una speciale classifica a punti e che concludono anche la stagione 2017/2018 del circuito statunitense.

Sul percorso del Ridgewood CC (par 71), a Paramus nel New Jersey, DeChambeau, 24enne di Modesto con due titoli nel circuito, ha un vantaggio di quattro colpi, il più alto al momento che abbia gestito da leader, su Keegan Bradley (201, -12), autore di un 62 (-9, nove birdie), punteggio più basso del turno e che ha colto tutti i 18 green come mai aveva fatto sul tour. Seguono con 202 (-11) Tony Finau e l’australiano Cameron Smith e con 203 (-10) Billy Horschel e l’altro australiano Adam Scott.

Nella giornata tutti i big hanno praticamente perso la speranza di poter giungere al titolo, ma è comunque importante arrivare più in alto possibile ai fini della classifica per la FedEx Cup. Sono in settima posizione, ma a sette colpi da DeChambeau, Jordan Spieth, Phil Mickelson e Brooks Koepka (204, -9), che era in vetta dopo 36 buche, e hanno un colpo in più Jason Day e Justin Thomas, 14.i con 205 (-8). Ha perso 16 posizioni Dustin Johnson, numero uno mondiale e della FedEx Cup e campione in carica, 20° con 206 (-7), e ne hanno guadagnate 18 il giapponese Hideki Matsuyama, 26° con 207 (-6), e Tiger Woods, 49° con 210 (-3).

Woods ha girato in 68 (-3) colpi con tre birdie e per la prima volta dal 2015 ha effettuato un turno senza bogey. E’ uscito al taglio Francesco Molinari, 90° con 144 (72 72, +2) colpi, che, ottavo in FedEx alla partenza, scenderà sicuramente di qualche posizione (con la classifica attuale ne perderebbe cinque), ma non da pregiudicare le sue ambizioni. Il montepremi è di 9.000.000 di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 26 agosto 2018
Tags
Ultimi articoli