European Tour: nel British Masters s’impone Pepperell

Di ufficio Stampa FIG

Secondo successo stagionale per l’inglese,
che precede di due colpi lo svedese Bjõrk.
Migliori azzurri E. Molinari e Pavan (16.mi)

Per la classifica finale, clicca qui.

Eddie Pepperell, con un un po’ di thrilling finale, conquista la seconda vittoria sull’European Tour. Il campione inglese (-9 67 69 71 72) lascia a due colpi lo svedese Alexander Bjõrk e raccoglie i 571.000 euro, su un totale che spettano al vincitore dello Sky Sport British Masters, che si è disputato al Walton Heath GC, nel Surrey. Per il 27enne di Oxford la prima vittoria risale a inizio stagione, con il successo nel Qatar Masters.

Pepperell è arrivato in vista del traguardo con un vantaggio rassicurante sui suoi principali avversari, ma è inciampato in due bogey alla 15 e alla 16, che hanno riaperto i giochi. Bjõrk infatti si è presentato sul tee della 18 con un solo colpo di svantaggio, ma non è riuscito a trovare il birdie che avrebbe costretto Pepperell al playoff. È invece incappato in un bogey che ha chiuso definitivamente la gara.

In campo italiano discrete prove di Edoardo Molinari e Andrea Pavan, finiti 16.mi, con il primo che con 2 sotto par ha recuperato 18 posizioni, mentre il secondo (+1) ha perso l’opportunità di collezionare un altro top ten, perdendo dieci posti. Molto bene Manassero, -4 di giornata e ben 31 posizioni recuperate, che ha chiuso appena dopo agli altri due azzurri, in 22.a piazza. Per lui un discreto passo avanti nella classifica della Race to Dubai, che ora lo vede al 118° posto e quindi molto vicino a poter evitare le forche caudine della qualifying school. Prova poco interessante invece per Francesco Molinari, che ha chiuso con un +5 totale al 56° posto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA 14 ottobre 2018
Tags
Ultimi articoli