Quando si chiude la secondo giornata di gara del 57° Open de Portugal è Rhys Enoch in vetta alla classica con nove colpi sotto il par.

Al secondo posto ad una sola lunghezza l’inglese Bland, mentre a due ben 4 giocatori, Sharvin, Fenasse, Easton e Garcia Rodriguez.

Francesco Laporta è al 12° posto con 5 lunghezze da recuperare. Il moving day della terza giornata lo potrà senz’altro favorire.

Sarà d’aiuto anche a Stefano Mazzoli (143, -1) che attualmente è al 33° posto, e ad Andrea Saracino (144, par) al 46°.

Non potranno usufruire della terza giornata Scalise e Maccario che non superano il taglio fissato ad un colpo sopra il par.