Con lo score di 127 colpi (-13) Phil Mickelson sale al primo posto alla fine del secondo giro del Travelers Championship.

Mickelson, che “giocava in team con McIlroy e DeChambeau, ha dichiarato: “Non è stata la difesa la strategia che ho adottato con due dei giocatori più lunghi del torneo”.

Un esempio: Le 442-yard del par4 della buca sette sono state affrontate da McIlroy che ha sparato a 353-yard, DeChambeau a 359, mentre Phil ha usato un legno 3 ed ha fatto birdie.

Al secondo posto, ad una lunghezza dal leader, Will Gordon in recupero dalla 17ª posizione, e il canadese Mackenzie Hughes che non è riuscito a mantenere la testa della gara.

Sono al quarto posto a quattro colpi dalla vetta Xander Schauffele, Brendan Steele, Marc Leishman, Brendon Todd e Rory McIlroy.

Ben 11 giocatori al nono posto a cinque colpi da Mickelson, e tra questi Bryson DeChambeau e Viktor Hovland.

Sul percorso del TPC River Highlands non superano il taglio Justin Rose, e il favorito numero uno del torneo Justin Thomas.

Dopo Nick Watney e Cameron Champ c’è un terzo giocatore positivo al Covid-19 sul PGA Tour ed è Denny McCarthy che è stato costretto al ritiro dal Travelers Championship.

Assieme a McCarthy si è ritirato anche Bud Cauley ma non l’inglese Matt Wallace.

Entrambi avevano giocato il primo round al fianco di McCarthy, ma sono risultati negativi al test del tampone.

Cauley ha deciso di dare forfait per non mettere a repentaglio la salute degli altri giocatori, mentre Wallace ha scelto di continuare ma è uscito al taglio.