Con lo score di 210 colpi (-6) Renato Paratore scivola dal secondo al 12° posto alla fine del terzo giro dell’Austrian Open.

Sono cinque i colpi che deve recuperare alla vetta occupata dal tedesco Nicolai Von Dellingshausen e lo scozzese Marc Warren.

Il duo di testa ha un solo colpo di vantaggio sullo spagnolo Garcia Rodriguez, lo scozzese Syme e l’olandese Van Driel.

Due sono le lunghezze inflitte al tedesco Schneider, il francese Atalter e l’olandese Luiten, mentre chiudono la top ten al nono posto Allen John, Craig Howie e Scott Vincent.

Continua il recupero di posizioni da parte di Lorenzo Gagli che oggi ne scala 14 portandosi al 24° posto, mentre Aron Zemmer chiude 62°, Francesco Laporta 65°, Enrico Di Nitto 70° e Lorenzo Scalise 73°.

Sul percorso del Diamond Country Club non hanno superato il taglio alla fine della seconda giornata di gara Federico Maccario e Filippo Bergamaschi.

Il torneo con un montepremi di 500.000 euro è valido sia per il circuito European Tour, sia per il Challenge.