Alla fine del secondo round dell’Euram Bank Open lo scozzese Calum Hill con lo score di 129 colpi (-11) è in vetta alla classifica con due colpi di vantaggio sul tedesco Schneider.

Sul percorso del Adamstal Golf Club Lorenzo Scalise scivola di 10 posizioni e chiude le prime 36 buche in 12ª posizione.

Il meno quattro di Alessandro Tadini lo proietta dalla 47ª alla 18ª posizione, mentre Francesco Laporta chiude 33° ed Enrico Di Nitto 40°.

Jacopo Vecchi Fossa e Luca Cianchetti superano il taglio con l’ultimo score disponibile al 58° posto e lo score di meno uno.

Rimangono esclusi dalle due giornate finali Andrea Saracino e Carlo Casalegno.