I terzo round dell’Euram Bank Open si è concluso con ancora in vetta lo scozzese Calum Hill con tre colpi di vantaggio sull’inglese Ford.

Sul percorso del Adamstal Golf Club sono quattro i colpi che devono recuperare al leader lo svedese Widegren, l’inglese Armitage e il finlandese Lindell.

Cinque le lunghezze che deve recuperare allo scozzese Alessandro Tadini che nel terzo giro sale fino al sesto posto con la possibilità nel ultimo giro di attaccare la vetta.

Lorenzo Scalise è al 13° posto, Enrico Di Nitto recupera diverse posizione e si porta in 20ª posizione, Francesco Laporta è 32°, mentre Cianchetti e Vecchi Fossa sono al 66° posto.

Non hanno superato il taglio alla fine della seconda giornata di gara Andrea Saracino e Carlo Casalegno.