Falconeri Golf Cup: buona la seconda

Di Redazione

A Bergamo disputato il 29 aprile uno degli otto appuntamenti del circuito 2018 del brand specializzato nella maglieria in cashmere e filati naturali. In campo gli sciatori Mattia Casse e Henri Battilani

La seconda tappa della Falconeri Golf Cup è andata in scena domenica 29 aprile nel magnifico scenario del Golf Club Bergamo l’Albenza, uno dei tracciati più tecnici e apprezzati della nostra penisola. Giunto alla sua seconda edizione, il circuito del brand italiano specializzato nella maglieria in cashmere e filati naturali prevede per il 2018 otto esclusivi appuntamenti in selezionati circoli.
Acquisito nel 2009 dal gruppo Calzedonia, Falconeri è specializzato e riconosciuto nella realizzazione di maglieria per lei e per lui in cashmere e filati naturali, presente sul nostro territorio con ben 66 punti vendita monomarca. Lo stile è quello minimale e versatile, sempre attento ai dettagli moda, in cui il binomio estetica e qualità diventa un unico imperativo. Capi per chi cerca il massimo comfort e vuole sentirsi sempre a proprio agio, sia al lavoro che nel tempo libero. Da sempre Falconeri è vicino al mondo dello sport e con un profondo legame con la natura; da qui la decisione di diventare protagonista anche sui green con la creazione della Falconeri Golf Cup e con la sponsorizzazione di uno dei principali talenti azzurri sul Tour, Nino Bertasio.

A Bergamo si sono dati appuntamento in moltissimi appassionati per non predersi l’occasione di essere protagonisti di una giornata davvero speciale in campo e fuori; tra loro anche gli sciatori Mattia Casse e Henri Battilani che hanno confermato come due discipline sulla carta molto differenti quali sci e golf in realtà abbiamo molto in comune, su tutto il contatto con la natura, elemento imprescindibile nella filosofia Falconeri che basa la sua produzione sull’utilizzo dei filati naturali.

La gara, divertente e tiratissima fino all’ultimo putt, ha visto imporsi in prima categoria pareggiata la coppia formata da Claudio Motta e Valentina Buzzi con 45 punti, uno in più di Gianluigi Viscardi e Gerardo Vitali e del duo Simone Rota – Marco Florioli, che si sono spartiti rispettivamente seconda e terza piazza. Il lordo ha visto invece il successo della coppia Filippo Magno – Federico Ripamonti, capace di chiudere le 18 buche con l’ottimo score di 3 colpi sotto il par.

In seconda la palma dei migliori è andata ad Andrea Botti e David Crippa, autori di un punteggio finale di 42, due in più dei secondi classificati, Roberto Maironi Da Ponte e Giorgio Consiglio, mentre ha chiuso il podio la coppia Mauro Maffeis – Fabrizio Azzimonti con 39. Tra i premi speciali c’era quello riservato alla coppia lady, considerato uno dei più prestigiosi del circuito; a Bergamo è stato vinto da Maria Cristina Bonfanti e Maria Elena Aldè, autrici di un ottimo 39 finale.

L’appuntamento con il circuito più cool ed elegante del panorama golfistico italiano è solo rimandato di poche settimane; domenica 13 maggio sarà la volta del Golf Club Villa Condulmer di Mogliano Veneto (TV) ospitare la terza tappa di questa seguitissima seconda edizione.

I RISULTATI
FALCONERI GOLF CUP 2018
G.C. Bergamo, 29 aprile

Prima cat.: 1° lordo Federico Ripamonti – Filippo Magno 39; 1° netto Claudio Motta – Valentina Buzzi 45; 2° netto Gianluigi Viscardi – Gerardo Vitali 44; 3° netto Simone Rota – Marco Florioli 44. Seconda cat.: 1° netto Andrea Botti – David Crippa 42; 2° netto Roberto Maironi Da Ponte – Giorgio Consiglio 40; 3° netto Mauro Maffeis – Fabrizio Azzimonti 39. Premi speciali: 1° coppia lady Maria Cristina Bonfanti – Maria Elena Aldè 39; nearest to the pin b. 2 gialla Filippo Goj mt. 2,47; nearest to the pin femm. b. 9 gialla Francesca Grotto mt. 6,01; nearest to the pin masc. b. 9 gialla Federico Ripamonti mt. 2,09.

Cliccate sul link di seguito per ogni informazione relativa alla Falconeri Golf Cup 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA 03 maggio 2018
Tags
Ultimi articoli