Dalla balconata del palazzo, si rimane affascinati da una visione del campo di gioco che permette di abbracciare le 18 buche in un unico suggestivo sguardo, mentre alle spalle, quattro secoli di storia permeano le solenni mura della club house.
Tutto questo era perfettamente visibile mentre il sole si alzava e i giocatori si preparavano alla prima partenza mattutina.
Proprio tra i primi abbiamo avuto il piacere di incontrare anche l’ex giocatore di calcio Simone Pepe.
La gara è stata spettacolare, e la giornata calda sotto tutti i punti di vista, si è conclusa con una premiazione al secondo piano della villa del 600 con un magnifico tramonto rosso da autunno romano.
I partecipanti sono rimasti fino alla fine a godere della compagnia, del clima piacevole, della terrazza vista Roma da cui in lontananza si scorgeva anche il mare.
Una giornata davvero indimenticabile, un posto da sogno, una padrona di casa come la Direttrice Moira Pacchiarotti, un ospite impeccabile come il consulente Edoardo Carpentieri.