Il numero uno azzurro e cinque del mondo alla vigilia della sua terza Ryder Cup: “È il team più forte in cui abbia mai giocato”