-->

Scienza del golf: perché la palla ha le fossette?

Di Fulvio Golob

Perché senza volerebbe molto, molto meno. Se ne accorsero i nostri antenati golfisti fin dai tempi delle feathers con interno in piuma, che facevano più distanza quando erano usate…

È la più piccola e anche la più caratteristica. Stiamo naturalmente parlando della palla da golf, inconfondibile con le sue fossette concave (dimple in inglese). Le sue misure standard sono 1,68 pollici di diametro (42,67 mm) e 1,620 once di peso (45,93 grammi). I dimple concavi sono stati inventati nel 1905 da William Taylor e presero il posto di piccoli rilievi convessi utilizzati prima, meno efficienti. Oggi le fossette sono di solito comprese fra 250 e 450, anche se ci sono stati modelli con un migliaio di dimple e il record assoluto spetta a una palla che ne aveva 1070. Se poteste provare a giocare una palla da golf liscia, restereste stupiti da quanto poco riuscirebbe a volare. Lo studio dell’aerodinamica ha consentito alle palle di incrementare di continuo la distanza percorsa. In questo interessante video ce lo spiega Steve Quintavella, USGA equipment standards operations manager.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 08 giugno 2015
Tags
Ultimi articoli