-->

The Woods, il ristorante

Di Fulvio Golob

Da poco Tiger ha aperto un locale molto moderno
sull’isola di Jupiter, in Florida, dove abita…

L’ultima iniziativa di Tiger Woods come investitore è il suo nuovo ristorante The Woods (clicca qui per il sito) che si trova a Jupiter, località per milionari nella Contea di Palm Beach in Florida (clicca qui per la mappa). In realtà il locale di Tiger è molto di più di un semplice ristorante, che comunque sta riscuotendo buone critiche dai suoi clienti. Si può infatti prendere un drink nella grande zona bar e assistere a ogni tipo di diretta sportiva nella vasta area con maxi schermi televisivi.

Un bell’investimento per il fuoriclasse americano, che in realtà ha affidato tutta la gestione alla sua società, la Tiger Woods ™, che ne gestisce gli interessi su vari fronti. Nonostante i problemi legali con la ex moglie Elin e gli scarsi risultati dell’ultima stagione gli siano costati un pesante salasso economico e una diminuzione degli introiti con gli sponsor, secondo i maggiori media americani la sua fortuna ammonterebbe ancora ad almeno 600 milioni di dollari.

 

thewoodsinteriorcontributed

Moderno, elegante, ma con prezzi non proibitivi, The Woods segna il tutto esaurito ogni sera da quando è stato aperto lo scorso agosto. Il suo motto? “Relax in style, eat extravagantly, play like a champion”.Sulle quattro facciate del menù piatti influenzati da differenti cucine. Qualche esempio: calamari fritti con salsa “Marinara”, cocktail di scampi, torta di aragosta e granchio, ostriche, “bruchetta” (scritto proprio così e nient’altro che la nostra Caprese di pomodoro, basilico e mozzarella), zuppa di cipolle alla francese, charchuterie, bisque di aragosta, agnello neozelandese, “fusilli bolognese”, seafood pescatore. Come si vede, c’è molta Italia (e alcuni refusi, come quello del Gran Padano…) fra le proposte di The Woods, che vanno dagli 8/9 dollari dollari della grande offerta di insalate ai maxipanini da 15/19, al superpiatto di frutti di mare e astice da 64. Crediamo che per noi dovrebbe essere imperdibile la “Woods Signature Caprese”, che insieme al pomodoro propone pesche e burrata, il tutto condito con aceto balsamico, olio e aceto normale (14 dollari)…

© RIPRODUZIONE RISERVATA 30 dicembre 2015
Tags
Ultimi articoli