-->

The Open: strepitoso Jordan Spieth

Di Fulvio Golob

Il giovane americano ha vinto la scorsa settimana
da fuoriclasse il suo terzo major con un finale
da antologia, sul percorso del Royal Birkdale

 

 

 

Per la classifica finale, clicca qui

Quarta giornata – Il 23enne texano chiude a- 12, con una sequenza conclusiva mostruosa: cinque colpi recuperati fra la buca 14 e la 17. A due lunghezze Matt Kuchar, terzo il cinese Haotong Li, a sei.

Partito male sullo splendido percorso del Royal Birkdale, con tre bogey in quattro buche, Spieth sembrava in ginocchio alla 13, dove era riuscito a chiudere con un bogey nonostante un terribile slice con il driver che l’aveva fatto finire a oltre 30 metri dal fairway. Ma poi, incredibile, la sequenza birdie-eagle-birdie-birdie da vero fuoriclasse che ha tolto ogni speranza a un pur bravissimo Matt Kuchar. Spieth compirà 24 anni fra quattro giorni, il 27 luglio.

Buon finale di Rory McIlroy, sebbene con qualche errore di troppo, che ha ottenuto il quarto posto con 275 (-5) insieme a Rafa Cabrera Bello. Al sesto con 276 (-4) Alex Noren, Marc Leishman, Matthew Southgate, Brooks Koepka, in giornata negativa, e Branden Grace, che nel terzo turno ha realizzato con un 62 (-8) lo score più basso in assoluto di tutti i tempi in un major. All’11° con 277 (-3) Henrik Stenson, detentore del titolo.

Un triplo bogey iniziale ha messo fuori gioco Hideki Matsuyama che poi si è un po’ ripreso terminando 14° con 278 (-2) insieme a Ian Poulter. Il giapponese non è certo rimasto soddisfatto così come non lo sono sicuramente stati Rickie Fowler e Adam Scott, 22.i con 280 (par), Jason Day e Bubba Watson, 27.i con 281 (+1), Sergio Garcia e Martin Kaymer, 37.i con 282 (+2), Jon Rahm, 44° con 283 (+3), Dustin Johnson e Justin Rose, 54° con 284 (+4).

Il montepremi era di 10.250.000 dollari (circa 8.930.000 euro).

Terza giornata – Lo statunitense Jordan Spieth (199 – 65 69 65, -11) ha allungato il passo e ha portato a tre i colpi di vantaggio sul connazionale Matt Kuchar (202 – 65 71 66, -8) nel terzo giro del 146° Open Championship, terzo major stagionale che si conclude sul percorso del Royal Byrkdale (par 70), a Southport in Inghilterra, dove sono usciti al taglio Francesco Molinari, 89° con 147 (73 74, +7), e il dilettante Luca Cianchetti, 131° con 151 (75 76, +11).

Sono a ben sei colpi l’altro americano Brooks Koepka e il canadese Austin Connelly, terzi con 205 (-5), e ha guadagnato 40 posizioni il sudafricano Branden Grace, quinto con 206 (-4), autore di un 62 (-8) lo score più basso di sempre. Lo affianca il giapponese Hideki Matsuyama, numero due mondiale, mentre il leader del world ranking Dustin Johnson ha anch’egli operato una rimonta da 28 gradini della classifica con un 64 (-6) e ora è settimo con 207 (-3) insieme allo svedese Henrik Stenson, campione in carica, allo spagnolo Rafael Cabrera Bello e al coreano naturalizzato americano Chan Kim, tutti comunque probabilmente fuori gioco per il titolo.

Ancora una giornata di incertezze per il nordirlandese Rory McIlroy, 11° con 208 (-2), e sono continuati gli alti e bassi dello statunitense Rickie Fowler 15° con 209 (-1), dell’australiano Jason Day e dell’iberico Sergio Garcia, 18.i con 210 (par). Torneo nell’anonimato per l’americano Bubba Watson, 29° con 211 (+1), per lo spagnolo Jon Rahm e per l’australiano Adam Scott, 43.i con 213 (+3), per l’inglese Justin Rose e per il tedesco Martin Kaymer, 52.i con 214 (+4).

Jordan Spieth, 23enne di Dallas, numero tre mondiale, dieci titoli nel PGA Tour con due major, è filato via con assoluta sicurezza segnando cinque birdie senza bogey per il 65 (-5). Branden Grace ha realizzato il giro record assoluto con otto birdie e con un gioco praticamente impeccabile in ogni parte del campo.

Il montepremi è di 10.250.000 dollari (circa 8.930.000 euro)

Diretta su Sky – La giornata finale dell’Open Championship andrà in onda in diretta su Sky con collegamento domani, domenica 23 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 (Sky Sport 2 HD).

SOUTHPORT, ENGLAND – JULY 21: Jordan Spieth of the United States shelters from the rain under an umbrella during the second round of the 146th Open Championship at Royal Birkdale on July 21, 2017 in Southport, England. (Photo by Gregory Shamus/Getty Images)

Seconda giornata – Jordan Spieth ha attaccato in una seconda giornata con pioggia, vento e freddo e ha conquistato la leadership con 134 (65 69, -6) colpi nel 146° Open Championship, terzo major stagionale che si sta svolgendo sul percorso del Royal Byrkdale (par 70), a Southport in Inghilterra. Sono usciti al taglio i due italiani in gara: Francesco Molinari, 90° con 147 (73 74, +7), e il dilettante Luca Cianchetti, 131° con 151 (75 76, +11).

Spieth ha due colpi di margine su Matt Kuchar (136, -4) e tre su Ian Poulter e Brooks Koepka(137, -3). È volato dal 58° al sesto posto con 139 (-1), grazie a un 68 (-2), Rory McIlroy e sono all’11° con 140 (par) Rafa Cabrera Bello, Alexander Noren e Bubba Watson. Ha effettuato una decisa rimonta anche Sergio Garcia, da 90° a 24° con 142 (+2), stesso score di Rickie Fowler e di Henrik Stenson, campione in carica. Sono probabilmente fuori dalla corsa al titolo Dustin Johnson, leader mondiale, Jon Rahm e Adam Scott, 35.i con 143 (+3), e Martin Kaymer, 46° con 144 (+4). Out al taglio Patrick Reed, 99° con 148 (+8), e Phil Mickelson, 123° con 150 (+10).

Jordan Spieth, 23enne di Dallas (ne compirà 24 il prossimo 27 luglio), numero tre mondiale, dieci titoli nel PGA Tour con due major, ha tenuto un’andatura altalenante, con qualche errore di troppo sui green, comunque è stato efficace con un eagle, tre birdie e quattro bogey per il parziale di 69 (-1).

Francesco Molinari è rimasto in partita per nove buche, in cui ha segnato un bogey, poi la sequenza bogey-doppio bogey alla 10ª e alla 11ª sono stati determinanti per la sua uscita. Dopo un altro bogey (14ª) l’orgoglio ha fatto birdie alla 17ª per il 74 (+4). Luca Cianchetti, ammesso al torneo per aver vinto il Campionato Europeo Amateur nel 2016,  ha segnato un birdie, cinque bogey e un doppio bogey per il 76 (+6).

Il montepremi è di 10.250.000 dollari (circa 8.930.000 euro)

Diretta su Sky – L’Open Championship viene teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky. Terza giornata: sabato 22 luglio, dalle ore 11 alle ore 21 (Sky Sport 2 HD).

Prima giornata – Dominio statunitense nella giornata iniziale del 146° Open Championship, terzo major stagionale che si sta svolgendo sul percorso del Royal Byrkdale (par 70), a Southport in Inghilterra, dove sono al comando con 65 (-5) colpi Jordan Spieth, numero tre mondiale, Brooks Koepka e Matt Kuchar. Partenza difficile per i due azzurri in gara: Francesco Molinari, 90° con 73 (+3), e per il dilettante Luca Cianchetti, 122° con 75 (+5).

Al quarto posto con 66 (-4) l’inglese Paul Casey, il sudafricano Charl Schwartzel e tra i concorrenti al sesto con 67 (-3) l’inglese Ian Poulter, lo spagnolo Rafa Cabrera Bello e l’americano Justin Thomas. Hanno tenuto il giapponese Hideki Matsuyama, numero due del world ranking, 12° con 68 (-2), e lo svedese Henrik Stenson, campione uscente, l’iberico Jon Rahm e l’australiano Jason Day, 25.i con 69 (-1). Non è stato un turno facile per altri candidati al titolo: Dustin Johnson, numero uno, Rory McIlroy, numero quattro, e Rickie Fowler sono 57.i con 71 (+1), il tedesco Martin Kaymer 79° con 72 (+2) e lo spagnolo Sergio Garcia e l’americano Phil Mickelson hanno lo stesso score di Molinari.

Jordan Spieth, numero tre mondiale, e Matt Kuchar hanno segnato cinque birdie senza bogey, e Brooks Koepka, vincitore dell’US Open, ha messo insieme un eagle, quattro birdie e un bogey. Da rilevare la prova di Rory McIlroy che ha trovato cinque bogey sulle prime sei buche e poi si è riscattato con quattro birdie nel rientro.

Francesco Molinari in sette buche si è gravato di cinque colpi per tre bogey di fila e un doppio bogey, poi ha realizzato tre birdie, contro un altro bogey, recuperando due colpi preziosi. Luca Cianchetti è andato sei colpi sopra par in dieci buche con tre bogey e un triplo bogey, un avvio sul quale ha forse pesato un po’ d’emozione, quindi ha segnato due birdie in sequenza e ha chiuso con un bogey.

Il montepremi è di 10.250.000 dollari (circa 8.930.000 euro)

Diretta su Sky – L’Open Championship viene teletrasmesso in diretta da Sky. Seconda giornata: venerdì 20 luglio dalle ore 7,30 alle ore 21 (Sky Sport 2 HD).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA 23 luglio 2017
Tags
Ultimi articoli