-->

Regina svedese all’Evian Championship

Di Andrea Vercelli

Con il successo all’Evian Resort, la testimonial Rolex Anna Nordqvist torna a conquistare un major a distanza di otto anni dal suo primo titolo in una prova del Grande Slam

Quello di domenica scorsa all’Evian Resort per Anna Nordqvist non è semplicemente un nuovo trofeo da sistemare nella sua già gloriosa bacheca. Il successo della trent’enne svedese, l’undicesimo della sua carriera da professionista, conquistato al play-off ai danni di Brittany Altomare dopo aver chiuso l’ultimo giro 5 colpi sotto il par, è il suo secondo major, arrivato a distanza di ben otto anni dal primo, il Womens PGA Championship.

La Nordqvist rappresenta l’eccellenza del golf femminile mondiale e fa parte da anni del prestigioso team di golfisti ambassador della Maison svizzera d’alta orologeria Rolex. Quello tra Rolex e i major è un rapporto speciale: la svedese si unisce ad altre grandi campionesse ambassador della maison svizzera che hanno scritto la storia del golf femminile quali Annika Sörenstam, Juli Inkster e Lydia Ko, anche loro vincitrici a Évian-les-Bains del prestigioso titolo.

 I primi a congratularsi con la Nordqvist, subito dopo aver imbucato il putt alla 18, sono state due leggende del golf, Annika Sörenstam e Gary Player.
“Non sapevo che Player fosse qui – ha dichiarato la svedese – mi sono emozionata nel vederlo insieme ad Annika, che per me è sempre stato un modello da seguire, dentro e fuori dal campo. È un sogno diventato realtà, l’Evian è uno dei miei tornei favoriti, averlo vinto è qualcosa di fantastico. Ho lavorato davvero tanto negli ultimi due anni, sono molto orgogliosa di aver tenuto duro mantenendo sempre un atteggiamento positivo, anche nei momenti più difficili.”

Lydia Ko, che nel 2015 vinse il torneo diventando la più giovane nella storia a conquistare un major, ha chiuso quest’anno con un ottimo terzo posto con un giro finale in 69.

Arnaud Boetsch, Direttore della Comunicazione Rolex, ha dichiarato: “Rolex non può che fare i complimenti ad Anna Nordqvist per questo suo incredibile successo all’Evian Championship. Un risultato che dimostra le straordinaria dedizione e la grande perseveranza che Anna ha riposto nella ricerca quotidiana dell’eccellenza assoluta, qualità che Rolex riconosce in tutti i suoi testimonial.”

L’Evian Championship si è concluso con la sud coreana So Yeon Ryu premiata con il Rolex ANNIKA Major Award, premio nato nel 2014 per celebrare la giocatrice che nel corso della stagione ha ottenuto i migliori risultati nei major. Ryu è entrata così a far parte del prestigioso elenco di vincitrici di questo premio, assegnato lo scorso anno alla testimonial Rolex, Lydia Ko.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 20 settembre 2017
Tags
Ultimi articoli