-->

Open d’Italia:
Paratore c’è

Di Andrea Vercelli

L’azzurro, reduce da un periodo di risultati poco brillanti,
chiude la prima giornata al Golf Club Milano
con un ottimo 68. “Oggi mi sono divertito”

Lo incontriamo al termine dell’evento Maui Jim, uno dei suoi sponsor, in cui ha dato spettacolo per il piacere del pubblico in compagnia del funambolo del golf, Romain Bechu, e di Miguel Angel Jimenez.

“Il campo quest’anno mi piace molto di più – ci racconta – i green sono decisamente più belli da giocare e oggi il mio gioco è stato più consistente. Mi sono davvero divertito, speriamo di continuare così anche nelle prossime giornate”.

  • Ti aspettavi un Francesco Molinari già così caldo?

“Me lo aspettavo eccome, Chicco è una macchina e poi su questo campo ha sempre giocato bene. Ci ho giocato in prova campo al Bridgestone e mi piace davvero tanto, poi qui ha già vinto, insomma rimane il favorito per me”.

  • Hai avuto dei risultati poco convincenti in questo periodo, secondo te a cosa sono dovuti?

“Cerco sempre di analizzare ogni gara anche se la differenza tra fare bene e male a volte è davvero minima in questo sport. Ho cercato forse di essere troppo perfezionista ma invece mi sono reso conto di rendere al meglio quando sono me stesso, senza caricarmi di troppi pensieri e facendo le cose che so fare”.

  • Molti tuoi colleghi ormai pianificano con grande attenzione la stagione, evitando lo stress di troppi tornei; tu invece sei uno di quelli che negli ultimi anni hai giocato di più. Pensi di cambiare qualcosa in futuro?

“Il primo anno sul Tour ho cercato di giocare più gare possibili ovviamente, e poi io francamente mi diverto a farlo, stare a casa per me è una sofferenza, mi annoio. Quest’anno ho ridotto rispetto al 2016 di 5/6 tornei, mi sento molto lucido mentalmente, come se avessimo iniziato la stagione ora e invece ho già disputato 22 gare. Spero di ottenere dei buoni risultati, le sensazioni sono buone, e se fosse già da questo torneo ne sarei strafelice”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 12 ottobre 2017
Tags
Ultimi articoli