-->

Open d’Italia: Molinari risale: è secondo!

Di Fulvio Golob

Dopo 54 buche ancora Wallace, cede Fraser.
Chicco a due colpi dal leader, ma rientrano
anche Fleetwood (-8 di giornata) e Fitzpatrick (-7)

Foto Claudio Scaccini

Per il tabellone in tempo reale, clicca qui:

Francesco Molinari, secondo con 198 colpi (64 68 66, -15) colpi, è a sole due lunghezze dal leader, l’inglese Matt Wallace (64 65 67, -17), in compagnia dell’altro britannico Tyrrell Hutton (69 64 65). Con questa situazione, Chicco ha ovviamente molte chances di poter lottare da assoluto protagonista per confermare il titolo 2016 nel 74° Open d’Italia, che si sta disputando sul percorso del Golf Club Milano (par 71). Anche oggi, splendida cornice di pubblico, che ha letteralmente preso d’assalto il percorso monzese: un successo fantastico, addirittura superiore a quello già eclatante dello scorso anno.

Wallace, che ha chiuso -4 nel terzo giro, è riuscito a salvarsi con un mezzo miracolo dal bogey all’ultima buca ed ha conservato un paio di colpi di vantaggio grazie a cinque birdie. Unico errore quello del par 3 della 7, solo il secondo, comunque, nel corso delle prime tre giornate. Semplicemente perfetto il gioco di Molinari, che ha segnato sul suo score cinque birdie e ha dato una grande sensazione di sicurezza, come ha poi confermato anche lui nel corso delle interviste del dopo gara. Nessun bogey, dopo i cinque sulle prime 36 buche, che sono una vera cartina al tornasole sulla tranquillità dimostrata in campo dal nostro fuoriclasse.

Partito male (par) e quasi a rischio taglio, il leader della Race to Dubai, l’inglese Tommy Fleetwood, ha poi fatto segnare un -5 sulle seconde 18 e addirittura un 63 (-8) oggi. Questo risultato lo ha catapultato a -13 e quindi in piena lotta per il vertice. Per lui sette bogey e l’eagle alla 9, con l’unica pecca quella del bogey della 12, il par 3 più facile del percorso monzese. Ottimo anche il recupero dell’altro inglese Matthew Fitzpatrick, autore di un eccellente 64.

Classifica corta e 12 giocatori nel raggio di cinque colpi. Dietro Molinari e Hutton, quarto posto a -14 per il sudafricano Coetzee e il tailandese Aphibarnrat. Al sesto, insieme a Fleetwood, il coreano An e il tedesco Kieffer, mentre al nono si ritrovano con Fitzpatrick anche lo spagnolo Cañizares, l’inglese R. Fisher e l’australiano Fraser, scivolato dal primo posto per un terzo giro a +1.

Gli italiani: quattro sono quelli rimasti in gara alle spalle di Francesco Molinari. Migliore del gruppo è Nino Bertasio (68 67 69, -9), che è 28°, seguito al 43° posto dal dilettante Lorenzo Scalise (-6), autore fino ad oggi di un periodico 69, con tre ottimi risultati sotto par. Stesso score per Andrea Pavan (66 71 70), mentre chiude il gruppetto Enrico Di Nitto, 58° a – 3 (69 69 72).

La più importante manifestazione nazionale di golf, fulcro del Progetto Ryder Cup 2022, inserita tra gli otto tornei di assoluto livello mondiale delle Rolex Series dell’European Tour, è la prima di una lunga serie fino al 2027 con un montepremi di 7.000.000 di dollari. Al vincitore andrà un sontuoso premio di 1.166.660 dollari.

Il torneo su Sky – Il 74° Open d’Italia viene teletrasmesso in diretta esclusiva da Sky. Collegamento: domenica 15, dalle ore 12,30 alle ore 17,30 (Sky Sport 2 HD).

© RIPRODUZIONE RISERVATA 14 ottobre 2017
Tags
Ultimi articoli