Olimpiadi Rio 2016 l’entusiasmo degli azzurri

Di Andrea Ronchi

Saranno quattro i giocatori che porteranno in alto il Tricolore: Manassero, Bertasio, Sergas e Molinaro. Ecco le loro parole

Nino Bertasio, Matteo Manassero, Giulia Molinaro e Giulia Sergas hanno espresso la loro piena soddisfazione dopo essersi qualificati per le Olimpiadi di Rio 2016. Il torneo maschile avrà luogo dall’11 al 14 agosto e quello femminile dal 17 al 20 agosto con formula stroke play, 72 buche senza taglio.

Nino Bertasio: “Sto vivendo una grande emozione e non riesco ancora a immaginare cosa mi aspetterà a Rio. Partecipare alle Olimpiadi rappresenta un’esperienza unica per ogni atleta. Mi dispiace che non ci sarà Francesco Molinari, ma sono molto felice che lo abbia sostituito Matteo Manassero. Matteo è come un fratello per me e la sua qualificazione è una bellissima notizia per il golf italiano”.

Matteo Manassero: “Sono dispiaciuto che Francesco Molinari abbia scelto di non partecipare alle Olimpiadi, ma sono felice di aver avuto l’opportunità di poter rappresentare l’Italia a Rio 2016. Mi sento in forma, soprattutto alla luce degli ultimi risultati, mi emoziona l’idea di gareggiare ai Giochi Olimpici”.

Giulia Sergas: “Le Olimpiadi sono il sogno di ogni atleta, di ogni sportivo. Ognuno di noi porterà in campo la passione che ha accompagnato il proprio percorso agonistico, ma l’aspetto ancora più bello dei Giochi Olimpici è il messaggio di fondo: nessuno partecipa per se stesso, ma per rappresentare il proprio Paese e soprattutto il proprio sport. Non mi sembra ancora vero: che sogno ragazzi!”

Giulia Molinaro: “Rappresentare l’Italia alle Olimpiadi è un sogno. Non mi sarei mai immaginata di poter essere un atleta olimpica. Adesso che è realtà, faccio ancora fatica a crederci e non vedo l’ora di arrivare a Rio e vivere questa esperienza incredibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 21 luglio 2016
Tags
Ultimi articoli