-->

Odyssey: dopo l’O-Works Red ecco il Black

Di Andrea Vercelli

Il brand numero 1 al mondo nei putter lancia 12 nuovi modelli con inserto Microhinge che vanno a completare una delle sue serie di maggior successo sul mercato

Creati sulla scia del ottimo riscontro avuto dai giocatori con l’introduzione delle serie O-Works e O-Works Red, che hanno confermato Odyssey quale brand numero 1 al mondo tra i putter, i nuovi O-Works Black sono il frutto della continua evoluzione tecnica del marchio di proprietà di Callaway. Dodici i modelli presentati, di cui 6 completamente nuovi rispetto alla già esistente versione Red.
Dotati della rivoluzionaria tecnologia Microhinge nell’inserto della faccia, questi nuovi putter offrono grande feeling e sono in grado di generare un tocco con maggiore topspin, per un rotolo più uniforme, preciso e consistente della palla.
Le gamme 2018 Black e Red presentano anche i nuovi mallet O-Works “Toe-down” che si comportano come un blade durante il colpo, fornendo un controllo assoluto della traiettoria. Si rivolgono a quei golfisti che amano il look del mallet ma che in passato faticavano ad ottenere consistenza con le versioni face-balanced, sbagliando a volte a destra.
I nuovi design “Toe-down” affrontano questo problema di prestazioni, fornendo una tolleranza e un allineamento assoluto, addirittura migliore del blade tradizionale, sia nei modelli mallet che in quelli a lama. Le versioni face-balanced rimangono, sia nei mallet che nel modelli blade, per chi predilige comunque un movimento a pendolo dritto.

Austie Rollinson, Chief Designer di Odyssey, ha così commentato la nascita dei nuovi modelli: “Alcuni giocatori preferiscono un look pulito e semplice all’address e questa nuova finitura nera è da anni molto popolare sul Tour.
Quando diversi dei nostri giocatori hanno iniziato a chiederci un putter completamente nero dotato del nostro inserto Microhinge li abbiamo ascoltati subito, creando questo incredibile modello.
“Sappiamo anche che se i migliori giocatori del mondo li hanno graditi e con questi puttano bene, anche i nostri clienti li avrebbero sicuramente amati”.
La linea include anche il nuovo O-Works Black Jailbird Mini, utilizzato da Branden Grace nel giro record in 62 all’Open Championship a Royal Birkdale, il più basso mai fatto registrare in un major nella storia del golf.
La gamma completa degli O-Works Black include i modelli 1, 7, 1 Wide S, 7 Tank, 1 Tank, 2-Ball Fang, 2M CS, 330M, 2W, Jailbird Mini, 3T e Black Marxman.
La serie O-Works Red viene completata con i nuovi modelli 1 Wide S, 1 Tank, 2-Ball Fang, Jailbird Mini, 7 Tank e Marxman, che si uniscono a quelli lanciati nel luglio dl 2017: 2-Ball, 7, R-Line, V-Line Fang e 7S.
Saranno disponibili dal 23 febbraio prossimo nei migliori negozi al prezzo di 239 euro.
Per maggiori informazioni: www.odysseygolf.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA 19 gennaio 2018
Tags
Ultimi articoli