-->

U.S. Open: Chicco Molinari e una classifica da record

Di Fulvio Golob

Il nostro campione a Erin Hills ha l’occasione giusta
per un grande piazzamento. E con il suo 17° posto
nella classifica mondiale potrebbe addirittura sognare…

Dopo lo splendido secondo posto al BMW Championship di Wentworth, Francesco Molinari spicca è nei piani alti del World Ranking del golf. Dal 31° posto Chicco è volato al 16°, grazie alla grandissima performance londinese, alle spalle di Alex Noren. Una prestazione discreta ma non brillante gli ha poi fatto perdere una posizione dopo il FedEx St Jude Classic.

In ogni caso, Francesco è ormai vicinissimo al record azzurro di tutti i tempi, che lui stesso detiene con il 14° posto, pari merito con suo fratello Edoardo, oggi 257°. Subito dietro di loro nella graduatoria italiana applicata al World Ranking c’è Costantino Rocca, che però non è mai andato oltre il 18° gradino della classifica.

Grande salto in avanti anche per Renato Paratore, dopo il fantastico successo al Nordea Masters in Svezia. Il 20enne romano, che era oltre il il 280° posto, è attualmente 132° e secondo azzurro alle spalle di Francesco Molinari. Segue poi Matteo Manassero (284°, riuscito a salire fino alla 25a posizione dopo il successo di Wentworth del 2013).

Per Chicco in questo momento non è quindi irraggiungibile il sogno di essere il primo italiano a entrare fra i migliori 10 del mondo, visto che oggi il traguardo è molto vicino. L’U.S. Open 2017 è l’occasione giusta anche per andare oltre la 23ª piazza, suo piazzamento migliore nel major statunitense (2014). Chicco è al via alle 8:24 locali (15:24 in Italia) insieme a Matt Kuchar e Patrick Reed.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 14 giugno 2017
Tags
Ultimi articoli