La stella a tre punte splende più che mai

Di Fulvio Golob

Straordinaria tecnologia a 360 gradi della nuova
Mercedes-Benz top class. Motori e lusso da record
e “guida intelligente” che lascia
davvero a bocca aperta

La Nuova Mercedes-Benz Classe S ha festeggiato il suo debutto internazionale in occasione del Salone dell’auto di Shangai. Porta su strada inedite esclusive motorizzazioni: un sei cilindri in linea in versione diesel e benzina e il nuovo V8 biturbo a benzina. In aggiunta un modello ibrido plug-in, con autonomia elettrica di circa 50 chilometri.

Mercedes-AMG S 63 4MATIC+, diamond white bright; consumo combinato: 8.3 l/100 km; emissioni CO2 su percorso combinato: 203 g/km

L’ammiraglia di Mercedes-Benz, che si è affermata anche nel 2016 come la berlina di lusso più venduta a livello mondiale (dal 2013 oltre 300.000 le vetture vendute) ha compiuto un ulteriore, importantissimo passo avanti con la nuova versione. Il bel frontale con un’inedita mascherina del radiatore mette in evidenza i fari Multibeam Led, con tre incisive “fiaccole” per le luci. Il resto della linea riprende le morbide forme del modello precedente, ma questa è una delle non molte similitudini riscontrabili fra la versione 2017 e la precedente.

I due display ad alta definizione con diagonale dello schermo di ben 12,3 pollici ciascuno si fondono sotto un vetro di copertura comune, formando una plancia con video widescreen. La nuova Classe S dispone di pulsanti touch control a sfioramento nel volante, completamente ridisegnato. Anche la gestione del Distronic (distanza dalla vettura che precede) e del Tempomat (velocità di crociera impostata) mediante gli elementi di comando integrati al volante rappresenta una novità. Inoltre il sistema di infotainment può essere gestito attraverso il touchpad nella consolle centrale oppure con il comando vocale Voicetronic, che ora risponde a oltre 450 comandi.

Il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic e il sistema di assistenza allo sterzo attivo supportano alla perfezione il guidatore, aiutandolo a mantenere la distanza di sicurezza e a sterzare. Il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic, ad esempio, utilizza molti più dati cartografici e di navigazione del GPS di bordo, combinandoli con la supervisione delle telecamere ed è in grado di supportare il guidatore in una molteplicità di situazioni sulla base del percorso specifico, modificando la velocità.

Nella nostra prova su strada, svoltasi durante un incontro stampa fra Svizzera e Germania, con base a Zurigo, abbiamo percorso quasi 100 chilometri lasciando… guidare la nostra Classe S. Infatti il livello di “guida intelligente” di questa nuova serie di vetture Mercedes-Benz è in realtà molto più vicina a quella che possiamo definire “guida autonoma”, con l’auto in grado di controllare, verificare, modificare e adattare il suo comportamento centinaia di volte in frazioni di secondo. Un vero viaggio verso il futuro, a dir poco emozionante.

Quando il guidatore non mantiene le mani sul volante per un breve periodo, l’Active Emergency Stop Assist frena l’auto e la porta al lato della strada se non verifica una reazione ai ripetuti avvisi, visivi e sonori.

I fari Multibeam Led consentono un adeguamento estremamente rapido e preciso delle luci di marcia alle condizioni del traffico, mentre la luce abbagliante ULTRA RANGE produce la massima intensità luminosa consentita dalla legge.

Nella Classe S fa il suo debutto una nuovissima gamma di motori altamente efficienti, con nuovi sei cilindri in linea diesel e a benzina, nonché un V8 biturbo con esclusione dei cilindri. Contemporaneamente festeggiano la loro première internazionale tecnologie innovative come il motorino d’avviamento/alternatore integrato (ISG) a 48 volt e il compressore elettrico supplementare (eZV).

Grazie all’impiego di dati di navigazione, segnali stradali e informazioni dei sistemi di assistenza alla guida, la Classe S consente di risparmiare carburante in modo intelligente. Il guidatore riceve per tempo indicazioni previdenti per una guida particolarmente efficiente e confortevole. Le fasi di rilascio e di decelerazione vengono effettuate in modo ottimizzato dal punto di vista energetico grazie alla funzione «Sailing» con motore in folle o al recupero di energia.

La gestione comfort dei programmi Energizing collega in rete diversi sistemi per il comfort a bordo della vettura e consente di impostare il wellness in modo personalizzato, in funzione del proprio stato d’animo o delle proprie esigenze. L’illuminazione di atmosfera ampliata dà risalto all’abitacolo, combinando tonalità diverse per dar vita a scenari specifici.

Per quanto riguarda l’infotainment, di serie si possono caricare telefoni cellulari senza cavo né alloggiamento. Le funzioni di messaggistica per i passeggeri anteriori e posteriori sono state ampliate: ora è possibile ricevere, inviare, inoltrare gli SMS, nonché dettarli mediante immissione vocale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 01 agosto 2017
Tags
Ultimi articoli