-->

Masters: bentornato Tiger!

Di Fulvio Golob

Un buon giro in 69 colpi ha permesso a Woods di passare il taglio senza problemi, dimostrando in più di un’occasione di aver recuperato i suoi colpi migliori 

VIDEO – La buca 11 del secondo giro: un birdie dal bosco

Un Tiger Woods ritrovato (-2, 73 69) quello dei primi due giorni al Masters. Se nel primo giro era rimasto attaccato con le unghie e con i denti allo score, cercando di non subire contraccolpi troppo pesanti dopo alcuni brutti colpi  – soprattutto dal tee -, nel secondo ha dimostrato di essere maggiormente a suo agio. Partito bene (birdie alla 1), ha recuperato subito l’unico bogey di giornata (buca 6, brutto chip) con un paio di birdie. Il quarto di giornata è arrivato alla 11 (eccezionale recupero dal bosco), prima buca dell’Amen corner, e da lì in poi, tranquillo per aver messo in tasca il passaggio del taglio, ha giocato fino alla fine con attenzione. Il suo gioco corto ha mostrato notevolissimi miglioramenti (splendido l’approccio al par 3 della 17, dopo essere finito in rough) e la sua sicurezza è migliorata buca dopo buca. Anche quando, alla 17, un drive decisamente sballato lo ha sparato del tutto fuori linea, non si è perso d’animo. E la carica con cui ha festeggiato il par salvato con un bellissimo putt la dice lunga sulla sua voglia di riscatto. Bentornato Tiger!

The Masters - Round Two

© RIPRODUZIONE RISERVATA 10 aprile 2015
Tags
Ultimi articoli