-->

LPGA: secondo titolo per Minje Lee

Di Andrea Ronchi

La ventenne australiana s’impone nel Lotte
Championship, torneo del LPGA Tour
disputato a Kapolei, nell’isola hawaiana di Oahu

L’australiana Minjee Lee con una gran volata finale in 64 (-8) colpi, iniziata dal sesto posto, e con uno score totale di 272 (68 66 74 64, -16), ha vinto il Lotte Championship, torneo del LPGA Tour disputato al Ko Olina Golf Club (par 72), a Kapolei nell’isola hawaiana di Oahu, dove non hanno superato il taglio Giulia Sergas (81 74) e Giulia Molinaro (78 77, nella foto), entrambe 132.e con 155 (+11).

La Lee ha battuto per un solo colpo di differenza Katie Burnett, in vetta dopo tre giri e alla quale rendeva cinque colpi, e la coreana In Gee Chun (273, -15). In quarta posizione con 274 (-14) la thailandese Moriya Jutanugarn, in quinta con 275 (-13) la coreana Su-Yeon Jang, in sesta con 276 (-12) la francese Joanna Klatten e in settima con 277 (-11) Megan Khang, Mo Martin e la coreana Sei Young Kim, campionessa uscente.

In decima con 278 (-10) Lexi Thompson, numero tre mondiale, la cinese Shanshan Feng e l’emergente canadese Brooke M. Henderson e mai in partita la neozelandese Lydia Ko, leader del Rolex ranking, 23ª con 283 (-5) insieme alla norvegese Suzann Pettersen. Al 44° posto con 286 (-2) Paula Creamer, mentre ha mollato in chiusura la coreana Inbee Park, numero due nella graduatoria mondiale, 68ª con 293 (+5), dopo un 77 (+5).

Minjee Lee, nativa di Perth e vent’anni nel prossimo maggio, ha siglato il secondo titolo nel circuito dopo quello ottenuto nel Kingsmill Championship del 2015. Nel suo palmares anche un successo nel tour femminile australiano dove ha sconfitto le proettes quando era dilettante (Oates Victoria Open, 2014). Ha avuto partita vinta con un eagle e sei birdie, senza bogey e ha intascato un assegno di 270.000 dollari su un montepremi di 1.800.000 dollari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA 14 aprile 2016
Tags
Ultimi articoli