-->

LPGA: per la Ko
11.a vittoria

Di Fulvio Golob

La numero 1 del mondo conferma
la sua classe e lascia la Park a 4 colpi.
Sergas 66.a, Molinaro 68.a

La neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale, si è imposta con 269 colpi (68 67 67 67, -19) nel Kia Classic (LPGA Tour), che ha avuto luogo sul tracciato dell’Aviara Golf Club (par 72), a Carlsbad in California, dove Giulia Sergas si è classificata 66ª con 291 (70 76 73 72, +3) e Giulia Molinaro 68ª con 292 (75 69 75 73, +4).

Ha tentato di opporsi alla supremazia della vincitrice la coreana Inbee Park, numero due del Rolex Ranking, ma non ha potuto evitare di essere battuta con un distacco abbastanza consistente di quattro colpi (273, -15). Il dominio della Ko è stato avallato anche dai numeri: infatti la giapponese Ai Miyazato, terza con 276 (-12) e da tempo assente dall’alta classifica, le ha reso sette colpi, sono finite a otto le coreane Sung Hyun Park e Jenny Shin, quarte con 277 (-11), e a nove Gerina Piller, Jessica Korda, la coreana Hyo Joo Kim e la cinese Shanshan Feng, seste con 278 (-10). Al 12° posto con 280 (-8) la norvegese Suzann Pettersen e la coreana Na Yeon Choi, al 31° con 285 (-3) Stacy Lewis, al 35° con 286 (-2) Paula Creamer e al 43° con 288 (par) Lexi Thompson, numero tre della graduatoria mondiale, e l’australiana Karrie Webb. E’ uscita al taglio, caduto a 146 (+2), Cristie Kerr, campionessa in carica.

Lydia Ko, 19 anni, ha portato a undici i successi nel LPGA Tour, comprensivi di un major, a cui se ne aggiungono tre nel LET e uno nel Korean LPGA. E’ alla seconda vittoria stagionale, dopo quella ottenuta a febbraio nel LET (New Zealand Open), che le ha fruttato 255.000 dollari su un montepremi di  1.700.000 dollari. Nel suo 67 (-7) di chiusura sette birdie e tre bogey. Giulia Sergas ha girato in 72 (par) con cinque birdie e cinque bogey e Giulia Molinaro in 73 (+2) con tre birdie e quattro bogey.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 27 marzo 2016
Tags
Ultimi articoli