-->

ll La Manga Open si colora di azzurro

Di Paolo Emilio Pacciani

Non poteva avere conclusione migliore, per i colori italiani, la quindicesima edizione del La Manga Open, torneo diventato ormai un classico prenatalizio e ospitato dal grande resort sulla costa mediterranea della Spagna nella provincia di Murcia.

Circa 130 i giocatori che hanno preso parte alla competizione che prevedeva due giri da giocare con formula stableford: il primo sul percorso Nord, il secondo sul percorso Sud. Al termine di due giorni di grande agonismo ma anche di grande divertimento, e con la benedizione di condizioni metereologiche perfette (temperatura sui venti gradi centigradi e cielo azzurrissimo) a vincere il primo premio assoluto è stata la romana Olimpia Ciardi (Golf club Parco di Roma) che consegnato il primo giorno uno score fantascientifico di 42 punti e il secondo giorno ha controllato il vantaggio con uno score di 31 punti. Un’altra romana, Prisca Taruffi, ha fatto poi il pieno di premi: la giocatrice del Paco di Roma, fresca vincitrice del campionato europeo a squadre dei giornalisti golfisti con il team dell’Aigg, ha infatti vinto il terzo premio netto nella classifica femminile, il driving contest del primo giro e il nearest to the pin del secondo giro. Insomma, un vero trionfo.

Taruffi Ciardi La Manga 15

Il La Manga Club è un resort di grandi proporzioni che ospita, oltre a un hotel cinque stelle e ad un altro hotel quattro stelle, numerose abitazioni private e può vantare ben tre campi da campionato: il percorso Sud, che in passato ha ospitato per cinque volte consecutive l’Open di Spagna, il percorso Nord, più corto ma più complicato e tecnicamente molto divertente,  e infine il percorso Ovest, che si snoda sulle alture delle vicine colline. Un campo, quest’ultimo, estremamente spettacolare e allo stesso tempo molto difficile, con fairways molto stretti che si snodano all’interno di un bosco secolare con forti dislivelli.

La Manga vanta anche un complesso tennistico senza pari in Spagna, uno dei più grandi d’Europa ed una Spa all’avanguardia.

Il La Manga Open tornerà nel 2016 con grandi novità, come ha anticipato in sede di premiazione il nuovo direttore del golf Eduardo Ruiz: verrà ampliato il campo dei partecipanti e si utilizzeranno contemporaneamente i due campi Nord e Sud. Molte altre novità sono in arrivo per il resort che nei prossimi anni vivrà un processo di riqualificazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA 09 dicembre 2015
Tags
Ultimi articoli