-->

LET: in Nuova Zelanda vince Lydia Ko, 37.a Luna

Di Ufficio Stampa FIG

La campionessa romana conferma più o meno
il risultato del secondo giro. S’impone per la terza volta
la numero uno mondiale, Lydia Ko, che giocava in casa

Per il tabellone in tempo reale, clicca qui

TERZO GIRO – Terze e ultime 18 buche dell’ISPS Handa NZ Women’s Open in Nuova Zelanda. Vince con due colpi di vantaggio Lydia Ko (-10), beniamina di casa e numero uno del mondo, con un paio di colpi di vantaggio sull’inglese Felicity Johnson, sulla coreana Hye Jin Choi (dilettante) e la danese Nanna Madsen. Diana Luna chiude al 37° posto (par, 74 70 72).

SECONDO GIRO – Diana Luna, con un parziale di 70 (-2) colpi e lo score di 144 (74 70, par), è salita dal 60° al 31° posto nell’Isps Handa New Zealand Women’s Open, gara d’apertura del Ladies European Tour che si conclude con la disputa del terzo giro sul percorso del Clearwater Golf Club (par 72) a Christchurch in Nuova Zelanda.

Ha decisamente attaccato prendendo il comando con 136 colpi (69 67, -8) la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e campionessa uscente, ma la corsa al titolo è comunque ancora aperta e coinvolge almeno altre nove concorrenti. Sono la francese Justine Dreher, seconda con 137 (-7), la scozzese Pamela Pretswell e le danesi Emily Pedersen e Nanna Koerstz Madsen, terze con 138 (-6), le spagnole Maria Hernandez e Noemi Jimenez, le coreane Jeongmin Cho e Hye Jin Choi (am), l’australiana Liv Cheng e la danese Nicole Broch Larsen, in vetta dopo un turno, seste con 139 (-5). I numeri non escludono la norvegese Marianne Skarpnord, 12ª con 140 (-4), mentre penalizzano la francese Gwladys Nocera e l’inglese Trish Johnson, 27.e con 143 (-1).

Lydia Ko ha recuperato dal quinto posto con sei birdie e un bogey per il 67 (-5) e Diana Luna, il cui obiettivo dichiarato è di guadagnarsi un posto per le Olimpiadi di Rio 2016, ha segnato tre birdie e un bogey per il 70 (-2). Il montepremi è di 200.000 euro.

PRIMO GIRO –  Diana Luna ha iniziato al 60° posto con 74 (+2) colpi l’Isps Handa New Zealand Women’s Open, gara d’apertura del Ladies European Tour che si sta svolgendo sul percorso del Clearwater Golf Club (par 72) a Christchurch in Nuova Zelanda. È partita a forte andatura la sempre più convincente danese Nicole Broch Larsen, leader con 66 (-6) colpi, ma non è riuscita ad allungare il gruppo. E’ al secondo posto con un colpo di ritardo la francese Justine Dreher (67, -5), sono al terzo con 68 (-4) la scozzese Pamela Pretswell e la transalpina Gwladys Nocera e al quinto con 69 (-3) la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e campionessa uscente, e l’australiana Cathryn Bristow. Ben dodici concorrenti occupano la settima posizione con 70 (-2) e tra costoro si trovano la danese Nanna Koerstz Madsen, la norvegese Marianne Skarpnord, l’australiana Bree Arthur e l’inglese Felicity Johnson. In 19ª con 71 (-2) la francese Valentine Derrey e l’australiana Sarah Kemp.

Nicole Broch Larsen ha messo a segno sette birdie contro un bogey, mentre Diana Luna è partita molto male con tre bogey consecutivi e poi ha proseguito con quattro birdie e tre bogey. Il montepremi è di 200.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 12 febbraio 2016
Tags
Ultimi articoli