La scomparsa di Luigi Pellizzari

Di Fulvio Golob

Oggi ci ha lasciati Luigi Pellizzari, qui con Roberto Zappa e la squadra del Comitato a Fiuggi. Il golf italiano, e non solo quello lombardo, perdono con lui uno straordinario appassionato e una persona davvero speciale. Da anni era il responsabile delle squadre giovanili del Comitato Lombardo, per il quale aveva ottenuto tanti successi, ma soprattutto aveva dedicato infinito tempo e dedizione girando per i circoli italiani con i suoi ragazzi e ragazze. Ci mancherai tanto, Gino.

Qui sotto, le parole di Vittorio “Lollo” Bersotti, direttore del Golf degli Ulivi, a Sanremo, e in precedenza responsabile del Valtellina, vicino a Sondrio, per ricordare il grande amico scomparso.

“Oggi l’intero movimento golfistico italiano, forse non lo sa, ma piange Luigi Pelizzari, per tutti Gino, uno dei personaggi più importanti di questi anni, per la crescita del golf. Non tanto e non solo perché era uno di noi, ma soprattutto per l’esempio di lealtà e dignità che è riuscito a trasmettere a tutti i suoi giovani nel golf giocato e non. Senza mai voler apparire, ma sempre lasciando la vetrina ai suoi ragazzi. 
Grazie Gino per essere stato un signore in stile e umiltà e uomo esemplare… ora insegna anche agli angeli il golf …”

© RIPRODUZIONE RISERVATA 21 ottobre 2016
Tags
Ultimi articoli