-->

Chiuso Italian Golf Show a Fiere di Parma

Di Michele Gallerani

Conclusa la tre giorni nell’area fieristica dedicata al nostro sport,
in concomitanza con la nota esposizione “Mercante in Fiera”

Va in archivio la nona edizione di Italian Golf Show. Nell’ultima giornata della manifestazione, che rispetto alle due precedenti presenze al PalaCassa delle Fiere di Parma, ha fatto riscontrare una maggiore affluenza, anche Roberto Donadoni.

L’attuale allenatore del Bologna F.C., che nelle scorse edizioni era di casa, visto che il centro sportivo di Collecchio, dove si allenava la sua precedente squadra (il Parma), è situato a pochi chilometri dagli spazi espositivi, è stato ospite dello stand Callaway e si è cimentato a lungo nelle pratica e nel test di ferri e bastoni. Per lui anche una breve sosta presso lo stand della Federazione Italiana Golf e allo stand della PGAI.

A proposito della PGAI, è proseguita senza sosta l’attività promozionale dei maestri dell’associazione che si sono messi a disposizione di tutti coloro che richiedessero informazioni. Uno dei maestri affiliati alla associazione, Cosimo Baroni, è stato impegnato per tutta l’ultima mattinata dell’evento ad accompagnare i bambini di una scolaresca della scuola elementare Maria Luigia di Parma in un percorso conoscitivo del golf. Dalle prime nozioni alla pratica, effettuata grazie alla collaborazione con FIG e SNAG che hanno messo a disposizione attrezzatture appositamente studiate per i bambini, i giovani golfisti hanno giocato per 3 ore, senza fermarsi mai. Una splendida esperienza che ha consentito loro di prendere i primi contatti con i bastoni e le palline da golf e guardare da vicino alcuni esempi pratici sul driving range. Le palline con il logo dei Comitati Regionali sono invece stati consegnati loro da uno dei collaboratori dell’attività giovanile del Comitato Emilia Romagna della FIG, Ettore Ghinelli. Nel corso della mattinata per i piccoli studenti-golfisti anche una gustosa e sana merenda, con prodotti genuini come Prosciutto di Parma e Parmigiano-Reggiano, forniti da Fiere di Parma.

Una giornata dunque soddisfacente, così come è stata soddisfacente tutta l’edizione 2016 di Italian Golf Show, per stessa ammissione di quasi tutti gli espositori che hanno tratto un bilancio altamente positivo di questa 3 giorni parmigiana.
In attesa, infatti, di conoscere i numeri ufficiali di frequentatori della Fiera (saranno resi noti nei prossimi giorni e saranno pubblicati con un comunicato stampa ufficiale), la sensazione raccolta tra tutti coloro che hanno operato da venerdì (per l’allestimento) a oggi, al PalaCassa, è di grande soddisfazione. Molti gli affari conclusi dai rivenditori, migliaia sono stati i test effettuati sui ferri e i bastoni di ogni marca e tante sono state le opportunità di incontro per tutti gli attori della manifestazione, a tutti i livelli. In più, la grande novità di quest’anno e cioè la gara finale dei Circuito IGS, magistralmente gestita da Parma Golf Academy, ha richiamato oltre che tantissimi giocatori, anche tantissimi spettatori, segno che le nuove idee, portate avanti da Fiere di Parma, con la collaborazione di Golf Town, hanno attecchito e sono nuova linfa per le future edizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 27 febbraio 2016
Tags
Ultimi articoli