-->

Alps: Wallace mattatore anche in Veneto

Di Ufficio Stampa FIG

A Frassanelle l’inglese conquista il quinto successo
di fila sull’Alps Tour (nuovo record del circuito).
Bene De Stefani (4°), Di Nitto, Maccario e Kim (ottavi)

L’inglese Matt Wallace con 196 colpi (66 65 65, -17) ha trionfato nel Frassanelle Open presented by Lyoness, quinto evento dell’Italian Pro Tour 2016 e decimo torneo stagionale dell’Alps Tour disputato sul percorso padovano del Golf Club Frassanelle (par 71). Quinta vittoria di fila per il 26enne londinese che stabilisce il nuovo primato di successi consecutivi sull’Alps Tour. In seconda posizione con 200 (66 68 66, -13) il francese Victor Perez, seguito al terzo posto con 201 (69 64 68, -12) dallo spagnolo David Morago. Ottima prestazione per Corrado De Stefani, quarto con 202 (68 64 70, -11) al termine di una gara condotta con grande determinazione. All’ottavo posto con 205 (-8) – top ten preziosa per la money list – gli azzurri Enrico Di Nitto (68 66 71), Federico Maccario (69 65 71) e Joon Kim (70 68 67). Dodicesima posizione con 206 (-7) per Alessandro Grammatica (71 68 67) e Niccolò Quintarelli (72 66 68), 18esima con 208 (68 71 69, -5) per Valerio Pelliccia, mentre hanno chiuso al 22°posto con 209 (-4) Stefano Pitoni (70 69 70) e Andrea Zani (70 69 70). Prestazione molto positiva in chiave futura per Leonardo Cellerino, 31° con 212 (71 69 72, -1) premiato come miglior dilettante. Non hanno superato il taglio, caduto a “meno” 1, fra gli altri in 45esima posizione Andrea Bolognesi (71 71 par), il francese Leo Lespinasse (73 69 par) e l’amateur Edoardo Raffaele Lipparelli (70 72 par). Out anche l’amateur Giacomo Fortini, 90° con 146 (74 72), che nel secondo round ha messo in mostra le sue potenzialità con la “hole in one” alla buca 15 (par 3). La manifestazione, terza tappa italiana dell’Alps Tour, si era aperta con la Frassanelle Open Rinaldi Pro Am, vinta con il punteggio di “meno” 34 dal team di Enrico Di Nitto, con Andrea Valmarana, Arianna Caron e Barbara Pintonello.

L’inarrestabile ascesa di Wallace – Prosegue dunque la cavalcata trionfale di Matt Wallace, che ha conquistato il quinto titolo stagionale alla quinta partecipazione consecutiva sull’Alps Tour (nuovo record del circuito), chiudendo il terzo giro in 65 colpi (7 birdie e un bogey). Il successo, che gli frutta 5.800 euro dal montepremi di 40.000, conferma la sua supremazia, proiettandolo verso il record della money list stagionale.  Dopo aver festeggiato la quarta vittoria di fila nel Vigevano Open Alps Tour lo scorso maggio, il 26enne londinese aveva saltato gli ultimi tre appuntamenti dell’Alps Tour perché impegnato in due tornei dell’European Tour (53° nel Nordea Masters ed eliminato al taglio nel Lyoness Open). Tornato in campo al Golf Club Frassanelle, Wallace ha imposto nuovamente la sua impressionante continuità di rendimento. “Una gioia indescrivibile – ha commentato Wallace- che suggella un momento magico. Non è mai facile prevalere sull’Alps Tour, un circuito dove gareggiano giocatori molto talentuosi. Sono felice di aver centrato la mia seconda vittoria in Italia, una nazione che mostra sempre grande entusiasmo per il golf. Grazie allo staff del Golf Club Frassanelle per aver preparato egregiamente il terreno di gioco”.

Il miglior italiano – Corrado De Stefani, 23enne piemontese, è stato il miglior azzurro del torneo. Nel round conclusivo (un eagle, 3 birdie, 2 bogey e un doppio bogey) non ha sfigurato nel confronto diretto con Wallace, confermando di avere ampi margini di miglioramento.: “È stato molto stimolante misurarmi con un campione come Wallace. Mi ritengo soddisfatto per il gioco espresso in questo torneo, ma so che c’è ancora da lavorare per arrivare al top della condizione alla Qualifying School. Ora mi preparo per le prossime gare con maggiore consapevolezza dei miei mezzi”.

Gli Sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto per tutta la stagione dei seguenti sponsor: Konica Minolta; Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (charity partner); Sky Sport (media partner). Il torneo, oltre al contributo di Lyoness, ha avuto il sostegno dei seguenti sponsor: Rinaldi; Battistello; Antonio Carraro; Lodi Brokers. Sponsor Istituzionale: Comune di Rovolon.

“Play 54”, tre modi di vivere il golf – Il GC Frassanelle, che ha festeggiato 25 anni di attività con il libro“Frassanelle: storia, natura e golf” scritto da Egle Trevisan, Alessandro De Luca e Alberto Minelli, esalta il connubio tra golf e l’ambiente, riuscendo a conciliare le esigenze tecnico sportive con quelle del territorio inserito nello splendido scenario dei Colli Euganei. Il circolo padovano, insieme ai limitrofi Golf della Montecchia e Terme Galzignano Golf Club, fa parte del brand “Play 54”: tre strutture di alto livello per un’offerta golfistica in grado di soddisfare tutti gli stili di gioco.

Il calendario dell’Italian Pro Tour verso l’Open d’Italia – L’Alps Tour tornerà in Italia per la quarta volta per la tappa in programma dal 24 al 26 agosto sul percorso lombardo del Golf Club Castello di Tolcinasco. Poi si accenderanno i riflettori sul 73°Open d’Italia, evento clou dell’Italian Pro Tour e fulcro del Progetto Ryder Cup, che verrà ospitato nuovamente dal Golf Club Milano dal 15 al 18 settembre (ingresso gratuito). Tanti i fuoriclasse di caratura internazionale che daranno spettacolo in campo e si contenderanno il montepremi da 3 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 30 giugno 2016
Tags
Ultimi articoli